Se si ha questo gatto è probabile che non si possa riprodurre e che presenti delle patologie alle orecchie

Molti felini sono frutto di anni e anni di incroci. Nonostante i risultati di questa selezione siano, nella maggior parte dei casi, estremamente gradevoli, bisogna tenere conto anche dello stato di salute precario che hanno portato in certi soggetti. Oggi spieghiamo perché se si ha questo gatto è probabile che non si possa riprodurre e che presenti delle patologie alle orecchie. Scopriamo insieme di quale si tratta.

 Lo scottish fold

Lo scottish fold è una razza che presenta una malformazione genetica alle orecchie. Questa problematica rappresenta, però, il loro punto di forza dando a questa parte del loro corpo la tipica forma ripiegata che fa impazzire gli esperti. Purtroppo questo porta a delle complicazioni in quell’area, soprattutto se viene trattata con superficialità o addirittura lasciata da parte.

Infatti questo micio ha bisogno di una pulizia, da praticare con cotton fioc, che richiede prodotti specifici. È necessario fare molta attenzione agli accumuli di sporcizia perché già di loro questi gatti hanno problematiche di udito che possono sfociare, nei casi più estremi, fino alla sordità.

Problemi riproduttivi

Inoltre lo scottish fold ha difficoltà a riprodursi proprio a causa del suo patrimonio genetico fragile. Per fare una cucciolata è necessario far accoppiare questo esemplare con il british shorthair o l’american shorthair, gatti molto simili ma con le orecchie dritte.

È sconsigliatissimo far figliare due mici insieme se presentano entrambi le orecchie piegate. Molti presentano problemi alle ovaie.

Ecco, allora, perché se si ha questo gatto è probabile che non si possa riprodurre e che presenti patologie alle orecchie.

Oggi abbiamo parlato di una razza felina molto bella e costosa, ma problematica a livello di salute. Se si è interessati a scoprire di più sul mondo degli animali domestici si può consultare la nostra sezione dedicata alla loro salute e al loro benessere. Ad esempio a questo link si può leggere un approfondimento che spiega quali sono i cinque cibi che i nostri amici a quattro zampe non devono assolutamente ingerire.

 

Consigliati per te