Se si ama la barbabietola rossa bisogna sapere come smacchiare mani e vestiti

Le barbabietole rosse sono un concentrato di proprietà benefiche. In poco più di due barbabietole si trovano un’incredibile quantità di vitamine e di sali minerali benefici. Il suo potere rinfrescante ed energizzante ne fa un valido ricostituente. Anche il cuore e il sangue godono dell’azione di questa rapa.

Il suo sapore zuccherino la rende molto appetibile. Anche la sua consistenza si adatta al consumo a crudo e a varie cotture. Che dire del suo colore rosso-violaceo intenso. Esso deriverebbe dalla presenza di un colorante naturale molto forte. Così forte che quando si prova a cucinare la barbabietola è inevitabile macchiare tutto intorno. Ecco perché se si ama la barbabietola rossa bisogna sapere come smacchiare mani e vestiti. Qualche consiglio pratico e un trucco particolare saranno la soluzione.

La macchia che non svanisce

Quando si maneggia una barbabietola sarebbe sempre bene indossare dei guanti. Ma se questo può proteggere le mani (non sempre), non funziona con vestiti, superfici e ripiani.

Esistono due soluzioni possibili. Queste possono essere usate in base alla posizione della macchia. La prima è la più comune perché usa del semplice detersivo per piatti.

Per prima cosa è necessario agire immediatamente. Se si attende qualche minuto il danno può essere irrimediabile. Per prima cosa si mette l’oggetto o il tessuto in acqua fredda. Preferibilmente l’acqua deve essere corrente così da rimuovere il grosso del colorante. Successivamente, in una bacinella, si immerge l’oggetto in acqua e detersivo. Si lascia agire qualche minuto e si risciacqua. Segue un lavaggio in lavatrice per il tessuto.

Se invece si tratta di una superfice in legno o altro tessuto, esiste il metodo del pane. Basterà un pezzo di pane con molta mollica. Bisogna metterlo in acqua fredda e lasciare che si impregni. In seguito si posiziona il pane sulla macchia. La mollica ha infatti un grande potere assorbente. Tale da assorbire il colore e rimuoverlo.

Se si ama la barbabietola rossa bisogna sapere come smacchiare mani e vestiti

Se la zona interessata sono le mani, allora il rimedio cambia. Infatti in questo caso, accorre in aiuto il limone.

Una volta tagliato a metà, se ne ricava il succo spremendo l’agrume direttamente sulle mani. Queste vanno poi sfregate bene affinché il succo penetri nella pelle. In poco tempo le chiazze di rosso svaniranno. Allora si potranno risciacquare le mani e lavarle con un sapone delicato.

Un po’ di crema le aiuterà a reidratarsi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te