Se scegliamo questi vini bianchi economici al supermercato faremo un figurone da esperti spendendo pochissimo

Il vino bianco profuma di primavera. Sembra una frase metaforica che si lega perfettamente al tempo dell’anno in cui, con l’estate, ne consumiamo di più. Tuttavia, i sentori dei vini bianchi sono spesso legati proprio ai fiori primaverili e ai primi frutti dell’anno.

Certo, in commercio c’è una quantità tale di vini bianchi a disposizione da perdersi negli acquisti. Tuttavia, anche nella grande distribuzione organizzata possiamo trovare delle grandi bottiglie a prezzi molto convenienti che ci possono permettere di fare una splendida figura con i nostri invitati. Infatti, se scegliamo questi vini bianchi economici al supermercato andiamo sul sicuro.

Pinot grigio della Lombardia

Se abbiamo in mente di preparare un buon piatto di pesce, magari al forno, possiamo optare per un ottimo pinot grigio. Si tratta di un vino a bacca rossa che però viene vinificato in bianco. Il suo bouquet aromatico, ovvero i sentori che sprigiona quando lo versiamo nel calice, è molto floreale. In Italia lo coltiviamo soprattutto nelle regioni settentrionali e in particolare in Lombardia e nel triveneto.

Un’ottima scelta è quella dei bianchi IGT di Lombardia che troviamo al supermercato sotto ai 10 euro.

Un’altra ottima alternativa, poi, arriva dalle Marche e specialmente dalla provincia di Pesaro. Parliamo del Bianchello del Metauro che ha una storia eccezionale. La tradizione vuole che questo vino fosse già gradito alle legioni romane che combatterono proprio in questi luoghi l’esercito cartaginese. Il vino oggi è una DOC e il suo bouquet rilascia piacevoli sensazioni di mela e ananas. Perfetto per insalate di mare e pollo alla piastra.

Se scegliamo questi vini bianchi economici al supermercato faremo un figurone da esperti spendendo pochissimo

Se invece vogliamo un vino del sud Italia con una persistenza più decisa e una rotondità maggiore pensiamo alla Falanghina del Sannio. Parliamo di un vino molto complesso con un bouquet molto variegato. Frutti e fiori a volontà, con una struttura e una persistenza in bocca davvero notevoli. Perfetto per antipasti a base di pesce.

Sempre il sud Italia ci regala un altro vino a basso prezzo ma di qualità molto alta. In Puglia alcuni produttori di Ruvo, provincia di Bari, hanno cominciato a piantare il moscatello selvatico. Il vino che producono ha una bassa gradazione alcolica, intorno al 12% e sviluppa sentori di pesca e agrumi.

Tornando nelle regioni del nord Italia, invece, il tocai friulano regala sentori di mandorla che sono ideali con i fritti di pesce.

Approfondimento

Molti ignorano che sono questi i vini più bevuti al Mondo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te