Se prepariamo l’insalata di riso in anticipo ecco il trucco per conservarla bene

Quando arriva l’estate desideriamo mangiare piatti gustosi, leggeri e freschi. Con le alte temperature, inoltre, tendiamo a privilegiare piatti veloci da preparare, che non richiedano troppo tempo da trascorrere in cucina tra i fornelli. Quando fa caldo, sappiamo ormai bene, i nutrizionisti consigliano prima di tutto di bere molto, poi di mangiare frutta e verdura. La dieta estiva, quindi, va integrata il più possibile con alimenti ricchi di acqua capaci comunque di dare gusto ai nostri piatti. Una ricetta estiva molto amata è sicuramente l’insalata di riso. Se prepariamo l’insalata di riso in anticipo ecco il trucco per conservarla bene.

Una ricetta ideale per i pranzi estivi

Per i pranzi estivi solitamente ci dedichiamo a preparazioni che possano essere consumate fredde, quindi anche preparate in anticipo. Queste soluzioni sono perfette per un brunch fuori porta o un picnic, oppure per un pranzo domenicale in compagnia. L’insalata di riso è sicuramente un piatto che risponde a tutte queste esigenze ed ideale in queste circostanze. È un piatto amato tanto dai grandi quanto dai piccoli. Le sue versioni sono innumerevoli e lascia comunque spazio alla fantasia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Se prepariamo l’insalata di riso in anticipo ecco il trucco per conservarla bene

L’insalata di riso è un piatto semplice, ma richiede piccoli accorgimenti per un risultato perfetto.  Per esempio, scegliere un riso che non scuoce oppure sciacquare il riso scolato sotto l’acqua fredda corrente per un chicco corposo e asciutto. Se intendiamo conservare l’insalata qualche ora in più nel frigo, invece, ecco un trucco efficace per conservarla bene.

Il metodo consiste nell’aggiungere un paio di gocce di succo di limone all’acqua di cottura. In questo modo il chicco conserverà la sua consistenza più a lungo, donando anche al riso un gusto più fresco.

Un ultimo consiglio. Aggiungere il limone solo nel caso di una ricetta dell’insalata di riso base, ossia senza sottaceti. Diversamente, il sapore acidulo del piatto potrebbe risultare eccessivo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te