Se partiamo con il traghetto con questo biglietto dobbiamo assolutamente sapere queste cose

Non sempre riusciamo a organizzare le nostre vacanze partendo in aereo. Questo può dipendere dal prezzo troppo elevato del biglietto o anche da alcune esigenze, come voler portare la propria macchina. Questa, infatti, può rivelarsi fondamentale per alcune destinazioni, dove muoversi indipendentemente è molto comodo. La scelta per alcune mete è quindi il traghetto.

Per risparmiare, la soluzione più economica è prendere un biglietto passaggio ponte. Questo, però, può rappresentare dei problemi soprattutto su tratte lunghe. Se partiamo con il traghetto, infatti, con questo biglietto dobbiamo assolutamente sapere queste cose.

Stare comodi

Come abbiamo detto prima, possiamo dover fare tratte lunghe. Sarebbe meglio, quindi, avere un posto a sedere dove potersi riposare lungo il viaggio. Soprattutto se decidiamo di partire di notte, per guadagnare un giorno di vacanza. Il problema del passaggio ponte è che non ha un numero di posti equivalente ai biglietti che possono essere acquistati. Quindi, c’è l’alto rischio di non trovare un tavolo, un divanetto o una poltrona dove stare.

Potremmo passare quindi il viaggio in piedi o seduti per terra. Non è certo un bel modo di iniziare la vacanza. Con il consiglio che stiamo per svelare, però, riusciremo a stare comodi.

Se partiamo con il traghetto con questo biglietto dobbiamo assolutamente sapere queste cose

Se portiamo la macchina, ma insieme a noi ci sono altre persone, dobbiamo fare una semplice mossa. Dobbiamo sapere che la nave fa imbarcare prima i passeggerei che stanno a piedi, senza veicolo. Solo successivamente le macchine.

Quindi, la cosa migliore da fare è arrivare con anticipo rispetto all’imbarco. Far scendere dalla macchina le persone che stanno con noi, per farle imbarcare con i passeggeri che stanno a piedi. In questo modo, saliranno prima di tutti i viaggiatori che stanno in macchina. Riusciremo così a fargli prendere dei posti comodi per la tratta.

Un ultimo consiglio riguarda la scelta della zona dove stare lungo il viaggio. Prendiamo i posti principali al coperto, all’interno della nave. Evitiamo le panchine sul ponte scoperto. Per quanto possa sembrare più bella, quella zona ha due lati negativi. Di giorno il sole sarebbe troppo forte, di notte, invece, potrebbe far molto freddo. Per finire, si sentirebbe costantemente il rumore fastidioso dei motori della nave.

Seguiamo, quindi, questi consigli per concederci un viaggio piacevole verso la nostra meta.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te