Se non sappiamo rinunciare al pane a tavola dobbiamo per forza conoscere queste tre valide alternative gustose al palato e che non fanno ingrassare

Si sa, per avere un bel fisico è necessario svolgere attività fisica e seguire una corretta alimentazione.

Infatti, bisogna sapere che rinunciare ai carboidrati non è sempre la soluzione giusta. Ad eccezione di alcune patologie per cui è bene seguire le indicazioni del nutrizionista, il nostro corpo ha bisogno sia di fibre che di carboidrati.
Se non sappiamo rinunciare al pane a tavola dobbiamo per forza conoscere queste tre valide alternative gustose al palato e che non fanno ingrassare.

Pane di legumi, pane di cereali e pane di pseudocereali

Per concedersi lo sfizio del pane in tavola si può dire addio al pane bianco o al pane integrale e valutare queste tre alternative facili da preparare.

La prima consiste nel pane di legumi. Ha un basso indice glicemico e, se consumato in maniera moderata, non fa ingrassare. Ad esempio, si possono preparare delle sfiziose polpettine di fagioli cannellini, il pane di piselli o delle crêpes ai ceci.

Se si amano particolarmente i cereali è utile optare per il pane di cereali. Si tratta soprattutto di cereali come il mais, il riso o il miglio. Questi non contengono glutine. Tuttavia hanno un indice glicemico un po’ più alto rispetto al pane di legumi. Nel caso in cui non si faccia molta attività fisica o se si soffre di allergie alle graminacee è sempre conveniente confrontarsi con il proprio medico.

Il pane di pseudocereali è quello composto da grano saraceno o quinoa. Viene considerata come via di mezzo tra il pane di legumi e quello ai cereali.
Alcune idee utili sono il pane di amaranto, le piadine di quinoa o il pane di grano saraceno.

Perché evitare di eccedere con il pane bianco o di frumento

I motivi per cui bisogna evitare il pane bianco sono tanti.
Tra i motivi più importanti è bene sapere che si sconsiglia il frumento e la sua farina per la presenza di glutine e per l’eccessivo contenuto di amidi.
Il glutine è una proteina che il nostro sistema non digerisce facilmente. Gli amidi, invece, tendono ad alzare notevolmente l’indice glicemico.

Anche il pane azzimo rientra tra le tipologie di pane che fanno ingrassare. Questo, infatti, è un semplice pane non lievitato ed è composto da farina di frumento e acqua.

Infine, bisogna sempre tenere a mente che il pane andrebbe evitato a cena. Questo perché il pane contiene dei carboidrati, fonte di energia per il nostro organismo. Se li mangiamo a cena sarà difficile consumarli nelle ore che precedono la notte. Di conseguenza, tenderanno a trasformarsi in tessuto adiposo e a farci ingrassare.

Ecco spiegato perché se non sappiamo rinunciare al pane a tavola dobbiamo per forza conoscere queste tre valide alternative gustose al palato e che non fanno ingrassare.

Consigliati per te