Se non sappiamo come essere sempre felici, è per questa ragione

La ricerca della felicità è un viaggio difficile, in cui è facile perdere la bussola. Anche quando crediamo di averla afferrata, questa scappa con rapidità. Oggi vedremo che il segreto della felicità è, semplicemente, che essa non dura. E la scienza ci suggerisce che i motivi sono molto profondi.

Se non sappiamo come essere sempre felici, è per questa ragione, andiamo a scoprirla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Il nostro comportamento

Sarà capitato a molti di pensare al futuro con speranza. Pensiamo ai nostri piani, alle infinite possibilità che potremo sfruttare. Ad altri invece, magari ai più anziani, sarà capitato di guardare indietro con nostalgia, e pensare che i tempi andati fossero meglio di oggi.

Ma raramente diciamo che oggi è il miglior momento della nostra vita, meglio del passato o del futuro. E questo non è dovuto all’essere pessimisti, ma è proprio il modo in cui siamo fatti quasi tutti.

Le ragioni

Ormai da tanti anni i ricercatori si interrogano sul perchè le persone, anche dopo eventi molto positivi, tornano rapidamente ai loro livelli di felicità precedenti.

Questo, secondo gli scienziati, è dovuto ad un aspetto che affonda le radici molto lontano. Pare infatti che questo sia una sorta di meccanismo che abbiamo sempre avuto, sin dalla preistoria. In pratica, il nostro cervello è programmato per farci credere che il passato fosse meglio, ed il futuro lo sarà ancora di più. Questo ci spinge, nel presente, a lottare per avere una vita migliore.

I ricercatori hanno persino osservato che persone che hanno vinto la lotteria, o trovato un qualche momento di grande felicità, poi non riescono a farla durare. Addirittura, dopo un anno, queste persone hanno gli stessi livelli di felicità di chi ha subito un grave trauma.

E dunque, Se non sappiamo come essere sempre felici, è per questa ragione: il nostro cervello non ci vuole mai troppo contenti. Vuole che continuiamo a lottare, per cercare di migliorare sempre di più la nostra situazione. Forse accettare questa realtà è il primo passo verso una felicità più duratura.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te