Se non riusciamo a liberarci dalle tarme in cucina stiamo probabilmente facendo questo errore

Un problema tanto diffuso quanto fastidioso sono le tarme, che infestano dispense e cassetti della cucina. Questi animaletti fanno il nido nei nostri cibi e si nutrono di essi. In particolare, le larve e le farfalle sono ghiotte di dolci, farine e tutto ciò che contiene zucchero.

Se abbiamo trovato alcune farfalle, dobbiamo intervenire al più presto: questo semplicissimo rimedio potrebbe essere la soluzione. Se nonostante i nostri sforzi e le nostre pulizie approfondite le farfalle continuano a tornare, vuol dire che dobbiamo agire diversamente. Infatti, se non riusciamo a liberarci dalle tarme in cucina stiamo probabilmente facendo questo errore. Vediamo di che si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Dei parassiti insidiosi da eliminare per evitare invasioni

Le tarme della farina sono insetti che infestano dispense, cassetti e armadietti della cucina. Questi insetti di per sé sono innocui, ma il rischio grande è quello che le larve siano nel cibo che consumiamo. Se abbiamo un’invasione di tarme, potremmo trovare le larve nella farina e non è una bella sorpresa! L’importante è chiudere in questo modo i contenitori della farina, per evitare che le tarme facciano il loro nido lì dentro.

Quando vediamo questi insetti volare per la cucina è necessario agire subito, uccidere tutti gli esemplari che vediamo e procedere a rimuovere tutti i cibi aperti e le briciole. Importante è effettuare una pulizia a fondo in modo da rimuovere le uova e i nidi. Se però le farfalle tornano dopo pochi giorno, significa che stiamo commettendo uno sbaglio.

Se non riusciamo a liberarci dalle tarme in cucina stiamo probabilmente facendo questo errore

Quando le farfalle continuano a rispuntare dopo le nostre pulizie, può significare due cose. La prima opzione è che in nostri cassetti o armadietti abbiano delle fessure in cui le tarme riescono a passare per intrufolarsi. Possiamo anche pulire, igienizzare e disinfettare, ma le farfalle ritorneranno all’infinito attratte dal cibo zuccherino.

Altra opzione è che non stiamo rimuovendo efficacemente i nidi. È molto importante trovarli, in modo da uccidere le larve e le uova. Molto spesso i nidi si trovano in luoghi nascosti, incastrati negli angoli dei cassetti o in qualche fessura difficile da pulire.

Quando puliamo per rimuovere le tarme, dobbiamo svuotare lo spazio da tutti i contenitori di cibo e con una spugna dobbiamo pulire a fondo con uno sgrassatore igienizzante. Dopo aver pulito i contenitori e aver gettato quelli infestati, dovremo lasciare aerare per una giornata intera. Ora possiamo rimettere i nostri cibi al loro posto, ora saranno al sicuro dalle tarme.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te