10 modi per generare reddito in pensione
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese La guida completa al tuo Reddito pensionistico. Scopri di più >>

Se neanche un giudizio overweight di Morgan Stanley aiuta Unicredit a ripartire, allora le cose si mettono veramente molto male

Unicredit   ha chiuso la seduta del 2 ottobre a 12,426€ in ribasso del 1,85%,  nonostante il giudizio overweight di Morgan Stanley.

Alla chiusura del 28 settembre scrivevamo

Il supporto è stato rotto con molta forza e adesso le quotazioni sono dirette verso il I° obiettivo di prezzo in area 11,3244€. Qualora questo livello dovesse essere rotto le quotazioni si dirigerebbero verso il II° obiettivo di prezzo in area 8,3€. Questi valori rappresentano i minimi storici del titolo che a questo punto rischiano di essere aggiornati al ribasso.

Tutto procede come da proiezione, con le quotazioni che hanno rotto l’ultimo supporto prima del raggiungimento del I° obiettivo di prezzo in area 11,3244€ e a seguire area 8,3€.

Solo il recupero in chiusura di giornata di area 13,1973€ potrebbe indebolire la spinta ribassista.

Se neanche un giudizio overweight di Morgan Stanley aiuta Unicredit a ripartire, allora le cose si mettono veramente molto male ultima modifica: 2018-10-03T09:14:11+00:00 da redazione
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD

Prova i segnali di Borsa a 20 euro


Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.