Se l’euro si rafforza nonostante la stagionalità a favore del dollaro allora la strada per il cambio EURUSD può essere solo al rialzo

Se l’euro si rafforza nonostante la stagionalità a favore del dollaro allora la strada per il cambio EURUSD può essere solo al rialzo. Il mese di maggio, infatti, negli ultimi 20 anni ha sempre visto il dollaro prevalere sull’euro. Come si vede dalla figura seguente, solo nel 40% dei casi il mese di maggio ha visto una chiusura al rialzo per il cambio euro dollaro.

Se a questo si aggiunge che giugno è tra il secondo mese per probabilità che la moneta unica europea prevalga sul biglietto verde, si capisce come il rafforzamento in corso sia destinato a proseguire.

D’altra parte il calo dei rendimenti reali statunitensi, la riduzione delle aspettative di rialzo dei tassi della Federal Reserve e la debolezza di una serie di importanti dati statunitensi (ISM e salari non agricoli) hanno contribuito alla debolezza del dollaro. Manteniamo l’opinione che è probabile che il dollaro si deprezzi ulteriormente su base mensile. Questo si basa sulla forte ripresa globale, sul fatto che la FED rimanga accomodante di fronte a sorprese transitorie di inflazione al rialzo e sulla sopravvalutazione del dollaro.

Di suo l’euro vola anche grazie al successo della campagna vaccinale in Europa e della ripresa sempre più vicina.

euro dollaro

Se l’euro si rafforza nonostante la stagionalità a favore del dollaro allora la strada per il cambio EURUSD può essere solo al rialzo: Le indicazioni dell’analisi grafica

Il 21 maggio la chiusura del cambio  euro dollaro (FXEURUSD) è stata a 1,218 in ribasso dello 0,37% rispetto alla seduta  precedente. La settimana, invece, si è conclusa con un rialzo dello 0,30%.

Time frame settimanale

Sul time frame settimanale solo una chiusura inferiore a 1,2 farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso. In caso contrario la salita potrebbe continuare verso gli obiettivi di prezzo indicati in figura.

euro dollaro

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La chiusura di aprile ha visto rompere la resistenza in area 1,2007. Si dovrebbe, quindi, partire al rialzo verso gli obiettivi indicati in figura.

euro dollaro

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te