Se le piantine di basilico o rosmarino del supermercato muoiono subito forse stiamo facendo questi errori

Avere in casa una piantina aromatica è sempre utile per preparare i nostri manicaretti. Belle da vedere, disposte in piccoli vasetti sul davanzale della cucina, oppure in vasi sospesi sulla parete per dare quel tocco di atmosfera provenzale alle nostre case, le piantine aromatiche fresche ci permettono anche di consumare gli aromi freschi ogni giorno.

Spesso e volentieri le acquistiamo al supermercato mentre facciamo la spesa, magari perché sono in offerta. Con pochi euro ci portiamo a casa una bella piantina profumata e ben rigogliosa. Il problema, però, è che basta qualche giorno e notiamo subito che la pianta inizia a seccare. Passano le settimane e siamo costretti ad acquistarne una nuova e così sempre all’infinito.

Da cosa può dipendere? Ci verrebbe da chiederci anche se le piantine siano interessate dall’obsolescenza programmata. Cioè che siano appositamente fatte per durare poco e farci spendere altri soldi per acquistarne sempre di nuove.

Se le piantine di basilico o rosmarino del supermercato muoiono subito forse stiamo facendo questi errori

In realtà i motivi principali per cui queste piantine non hanno una lunga e rigogliosa vita possono essere diversi. Potrebbe dipendere da fattori ambientali o da degli errori comuni che facciamo senza rendercene conto.

L’errore sicuramente più comune di tutti è lasciarle nel vaso in plastica fornito all’acquisto. Come tutte le piante, anche quelle aromatiche hanno bisogno di spazio per crescere. I vasi in cui le troviamo sono spesso troppo piccoli per permettere alle radici di svilupparsi nel modo giusto. Trapiantiamole subito e scegliamo un terriccio ben ricco di nutrienti.

Potrebbe anche capitare che si tratti di piante forzate. Cioè che per crescere così belle e rigogliose siano state costrette a svilupparsi fuori periodo. Magari utilizzando concimi particolari che non hanno permesso alla pianta di svilupparsi nel modo giusto. Queste piantine sono piuttosto semplici da riconoscere, non sono così profumate anche se dalle foglie stupende. In questi casi possiamo fare poco, però possiamo evitare di acquistarla e risparmiare soldi.

Per concludere, il fatto che basilico o anche la salvia muoiano subito potrebbe dipendere dallo shock termico o ambientale. Per poter crescere rigogliose e in poco tempo, queste piantine sono coltivate prevalentemente con luce artificiale. Usando lampade da coltivazione per velocizzare la crescita e anche per questo hanno foglie più piccole. Poi se restano molti giorni sugli scaffali del supermercato, avvolte nella plastica, risentono proprio del cambio di ambiente.

Ultimi consigli

Insomma, se le piantine di basilico o rosmarino del supermercato muoiono subito forse stiamo facendo questi errori. Ecco allora cosa fare per far durare più a lungo anche le piantine che acquistiamo a pochi euro al supermercato. Trapiantiamole subito e forniamo abbastanza luce solare, un po’ di terriccio ricco di nutrienti e le faremo vivere più a lungo. E per conservare le foglie di basilico più a lungo? Ecco svelato il trucco per congelare il basilico e avere delle foglie perfette e pronte all’uso.

Approfondimento

Svelato il segreto dei fioristi per far tornare in vita un’orchidea piuttosto malconcia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te