Se la casa è fredda, forse il problema non sono i riscaldamenti

L’inverno porta con sé atmosfere, sensazioni, odori, emozioni, ma anche tanto freddo.

I paesaggi innevati sono sicuramente molto suggestivi, così come l’ambiente casalingo addobbato appositamente per la fredda stagione. Il problema più grosso, però, sta nell’atroce freddo che domina certe giornate invernali. Tra maglioni, cappotti, sciarpe, guanti e tanto altro, arriva un momento in cui non sappiamo più come coprirci. E la casa poi. La temperatura dei riscaldamenti sta posizionata ad almeno 21 gradi e la si spegne solo per poche ore. Tuttavia, potrebbe accadere che pur mantenendo i termosifoni accesi tutto il giorno, la casa continui a risultare fredda. Come mai? Una spiegazione c’è.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Se la casa è fredda, forse il problema non sono i riscaldamenti

La risposta è da ricercare negli infissi. Non soltanto gli spifferi presenti in ogni casa, ma qualcosa di più complesso. Difatti, in molte case sono ancora presenti degli infissi vecchi, normalmente usurati dal decorso del tempo.

Pur non apparendo rovinati, gli infissi di decenni addietro hanno comunque subito le usure tipiche di piogge e venti forti. Tutto ciò ha delle ripercussioni sulla loro qualità e capacità di proteggere da temperature molto fredde o molto calde. E di conseguenza sul freddo o il caldo all’interno della casa.

Possibili rimedi

Abbiamo capito che a volte se la casa è fredda, forse il problema non sono i riscaldamenti. Se gli infissi sono vecchi, purtroppo, l’unica vera soluzione è cambiarli. I costi da sostenere inizialmente saranno sicuramente elevati, ma se ne otterrà un enorme risparmio nel lungo periodo. Si pensi a quanto si rischia di spendere tenendo i termosifoni accesi tutto il giorno. E si pensi anche ai danni che il freddo può causare sulla nostra salute.

Se per il momento non è possibile ricorrere a questa soluzione radicale, si potrebbe pensare di tamponare con metodi di fortuna. Chiudere eventuali spifferi (o simil voragini) con del cartone e del nastro adesivo, potrebbe essere un’idea. Per le finestre, invece, si potrebbe rimediare col classico serpentone di stoffa, magari colorato e carino per decorare casa. Anche in situazioni come queste, la fantasia può esserci di grande aiuto.

Consigliati per te