Se il polpettone rimane troppo asciutto è perché commettiamo questi errori mentre lo prepariamo

C’è chi lo cucina solo per specifici eventi e c’è chi lo cucina invece senza un particolare motivo. E c’è poi chi lo acquista già fatto così si evita molte scocciature. Il polpettone è un secondo piatto che delizia veramente tutti. Quando lo si cucina però si potrebbe andare incontro a delle piccole problematiche. E se il polpettone rimane troppo asciutto è perché commettiamo questi errori mentre lo prepariamo, che dobbiamo assolutamente evitare.

Non che il polpettone asciutto non sia buono, perché è sempre un piacere mangiarlo, però morbido è un’altra cosa. Sicuramente quando facciamo il nostro polpettone dobbiamo fare il sughetto. Questo è d’obbligo, sia perché rende il tutto meno secco, sia perché dà sapore alla carne. Ma vediamo ora quali sono gli errori che spesso commettiamo quando facciamo il polpettone e che bisogna evitare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Se il polpettone rimane troppo asciutto è perché commettiamo questi errori mentre lo prepariamo

Ci sono infatti alcuni passaggi che uno fa quando cucina che rendono il nostro polpettone bello asciutto. La prima cosa che facciamo, sbagliando, forse perché di fretta, è quella di mettere il forno troppo alto, tipo a 180°C. La temperatura del forno così alta infatti andrà a seccare il nostro polpettone e molte volte andrà a cuocere troppo l’esterno e poco l’interno. Per questo motivo infatti è opportuno avere un termometro da cucina. Così possiamo capire subito se l’interno del polpettone è cotto. Inoltre mettiamo il forno a 160°C in questo modo la cottura sarà più lenta, ma sarà più dolce. Ovviamente se cuociamo il polpettone a 160°C dovremo allungare i tempi di cottura. Se prima stava nel forno per 30 minuti, ora starà in forno per 45 minuti.

La carne che uno sceglie fa la differenza

La carne che si usa per fare il polpettone fa la differenza tra l’averlo asciutto e no. Al nostro impasto di carne, che solitamente è fatto di macinato di manzo, aggiungiamo anche del macinato di suino. Non è necessario comprare del macinato di suino, vanno benissimo anche delle salsicce di maiale senza la pelle. Cerchiamo però sempre di acquistare carne di maiale che viene da allevamenti sicuri dove rispettano gli animali. Unendo quindi manzo e suino, la carne resterà più morbida e non si seccherà.

E infine cosa che non tutti usano, ma alcuni sì, è il pangrattato. Se lo usiamo, bagniamolo prima un pochino nel latte, così sarà più liquido.

Approfondimento

Buonissimo menù da cucinare agli ospiti per lasciarli a bocca aperta con poco sforzo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te