Se il cane ha questo grande problema è colpa del padrone

C’è un proverbio che recita così: le colpe dei padri ricadono sui figli. In questo articolo riveleremo che le colpe dei padroni, ricadono sugli animali domestici, in particolare sui cani. Questo è soprattutto vero se il problema dell’animale è il peso. Infatti, se il cane ha questo grande problema è colpa del padrone. Nell’articolo riveleremo il motivo e come evitare che un cane diventi obeso.

Lo stile di vita del padrone ricade sull’animale domestico

Uno stile di vita disordinato del padrone, porta il cane ad assumere abitudini dannose per la sua salute. Ci stiamo riferendo in particolare al peso e al rischio che un cane diventi obeso.

Tra le cause dell’aumento di peso dell’animale domestico ci sono le cattive abitudini del padrone. Se questo tende ad avere una cattiva alimentazione e se fa scarsa attività fisica, è probabile che questo stile di vita lo trasmetta al cane.

Quando un cane è sovrappeso e quando è obeso

Ma quand’è che un cane può essere considerato obeso e a quali problemi va incontro un cane che pesa troppo? Un cane è considerato sovrappeso quando il suo peso è del 10% superiore al peso ideale. Il sovrappeso si trasforma in obesità, quando pesa oltre il 30% del suo peso ideale.

Non tutti sanno che ci sono razze che hanno una maggiore predisposizione all’obesità. Sono, per esempio, i Beagles, i Retrievers, i Dalmata, i Cocker spaniel, il Bassotto, il Pastore delle Shetland. A rischio obesità sono anche alcune razze del nord come gli Alaskan malamute.

Se il nostro cane è una razza che è a rischio obesità, meglio agire fin da subito preventivamente per evitare il problema. Il veterinario potrà suggerire se un cane è a rischio obesità.

Se il cane ha questo grande problema è colpa del padrone

La principale causa del sovrappeso di un animale domestico è una dieta squilibrata e una scarsa attività fisica. È evidente che queste due cause derivano da cattive abitudini del padrone.

L’eccessiva nutrizione dell’animale può essere legata alla volontà di compiacimento del cane e, indirettamente, del padrone. La scarsa attività fisica del cane, deriva dalla pigrizia del padrone che dedica poco tempo alla passeggiata e al gioco dell’animale all’aria aperta.

L’obesità nel cane non è solo un problema estetico, ma può anche essere causa di gravi patologie. Possono verificarsi problemi cardiocircolatori. Si possono celare problemi agli arti, specialmente in tarda età. Un eccessivo peso porta a gravare sulle zampe portando alla possibile comparsa di artrosi e artriti. Per non parlare del rischio del diabete.

Come far perdere peso a un cane?

Se il veterinario constata l’obesità, il modo più semplice per ridurre il peso è far seguire al cane una dieta equilibrata, indicata dal professionista.  E poi fare 3 camminate al giorno per 30 minuti. E sempre una volta a giorno, far giocare il cane all’aperto, meglio se con una pallina.

Approfondimento

Come scegliere il nome perfetto per un cane

Consigliati per te