Se hai gli occhi irritati segui questo consiglio

Ormai passiamo molto del nostro tempo davanti a uno schermo. Che sia il monitor di un computer, il telefonino, il tablet o anche solo la tv. Lo facciamo per lavorare, per controllare Instagram o guardare qualcosa su Netflix. Ora con il Covid siamo tutti davanti a un pc, tra smart working e lezioni online.

Secondo una ricerca, passiamo mediamente dalle 8 alle 10 ore guardando schermi a distanza ravvicinata. E oltre il 28% delle persone intervistate oltre le 10 ore. È normale che gli occhi ne risentano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Se hai gli occhi irritati segui questo consiglio

Quindi perché i nostri occhi si irritano? L’esposizione prolungata agli schermi digitali porta uno sforzo che attiva quello che si chiama sistema accomodativo. Praticamente i nostri occhi quando concentriamo la vista su immagini e testi in movimento richiedono una continua messa a fuoco.

Pensate che, secondo questa ricerca , ogni adulto che usa un dispositivo digitale cambia il punto di messa a fuoco in media 333 volte. E ogni volta la messa a fuoco dura non più di 6 minuti su uno stesso schermo.

Cosa succede ai nostri occhi così stressati?

L’irritazione è tra i sintomi più frequenti. Ma si può presentare anche secchezza e visione offuscata intermittente a causa della luminosità degli schermi. Dopo ore passate davanti agli schermi si può presentare mal di testa e dolori posturali.

A causa dell’eccessivo uso di schermi digitali si prevede addirittura che nei prossimi 50 anni aumentino le persone con miopia in tutto il mondo.

Cosa fare per ridurre lo stress oculare?

Per alleviare i sintomi causati da tutte quelle ore davanti agli schermi esiste una regola anti-stress. Si chiama 20/20/20 e viene dagli Stati Uniti. E’ facilissima. Basta fare una pausa di 20 secondi, ogni 20 minuti, guardando a 20 piedi di distanza (cioè 6 metri).

Quindi se hai gli occhi irritati segui questo consiglio e vedrai che avrai meno problemi e potrai rinunciare alle lacrime artificiali!

Se hai problemi di vista, dai un’occhiata alla novità degli ultimi tempi, gli occhiali stenopeici.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te