Se gonfiore addominale e gas intestinali disturbano la nostra tranquillità e rovinano la nostra linea, questi sarebbero i comportamenti da evitare

A molti di noi sarà capitato di soffrire di gonfiore addominale e di sentirci come palloni in procinto di esplodere. Si tratta di un disturbo molto diffuso, soprattutto nelle donne, che crea disagi e nervosismo. Esso, infatti, oltre ad essere fastidioso ed antiestetico, può segnalare una serie di altri problemi, anche seri. Quindi, se gonfiore addominale e gas intestinali disturbano la nostra tranquillità e rovinano la nostra linea, questi sarebbero i comportamenti da evitare. Partiamo, anzitutto, col trattare delle possibili cause di questo fastidio, che nasce da un accumulo di gas a livello dello stomaco e dell’intestino. Negli uomini, in particolare, potrebbe conseguire ad un’alimentazione scorretta, a stress eccessivo, a disbiosi intestinale, nonché al fumo e all’abuso di alcolici.

Altre cause del gonfiore addominale che disturba così tanto la nostra tranquillità

A parte quelle indicate, sia per gli uomini che per le donne vi possono essere altre cause a monte del gonfiore addominale. Esse sono, in particolare:

  • una scorretta masticazione, oppure il mangiare troppo velocemente;
  • approfondendo quanto si diceva circa l’alimentazione, in particolare una cattiva alimentazione o un’alimentazione troppo pesante, incompatibile con questo tipo di disturbo. Infatti, chi ne soffre, dovrebbe consumare piatti semplici e leggeri;
  • bere poca acqua, considerato che dovremmo assumere 1,5/2 litri di acqua naturale, al giorno, a temperatura ambiente;
  • intolleranze alimentari;
  • l’utilizzo di farmaci, quali: gli antibiotici, gli antinfiammatori e i gastroprotettori;
  • arrivo del ciclo mestruale;
  • problemi ormonali

Dunque, individuate le prime cause del gonfiore addominale, potremmo desumerne delle relative regole di comportamento da tenere o evitare. Il tutto, per non incorrervi o tenerlo a bada. Tuttavia, alla base di questo disturbo, vi potrebbero essere anche altre cause, decisamente più gravi, che esamineremo qui di seguito.

Se gonfiore addominale e gas intestinali disturbano la nostra tranquillità e rovinano la nostra linea, questi sarebbero i comportamenti da evitare

La pancia gonfia e i gas intestinali possono essere accompagnati da ulteriori sintomi. Si pensi, in particolare, ad una repentina perdita di peso, oppure alla presenza di sangue nelle feci. In tal caso, è consigliabile chiedere il parere medico di un gastroenterologo, che potrà prescriverci taluni esami clinici e diagnostici. Ad esempio, potrebbe prescriverci una colonscopia. Questi esami serviranno ad una corretta diagnosi e anche per escludere la sussistenza di patologie più serie. Sicché, scongiurate queste ultime, la diagnosi potrebbe vertere su un’eventuale intolleranza al lattosio o su un colon irritabile. Oppure, ancora, la causa potrebbe essere una disbiosi intestinale, che è uno squilibrio microbico dovuto all’incremento di batteri nell’intestino.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te