Se ci sono solo strisce blu la multa è illegittima

Se si prende una multa perché l’auto era parcheggiata sulle strisce blu senza contrassegno, vi sono dei motivi che possono essere utilizzati per contestarla. In particolare, la sanzione amministrativa è impugnabile, ricorrendo al Prefetto o al Giudice di pace. Tra le motivazioni che possono essere addotte in caso di multa fatta nella maniera anzidetta, vi è, ad esempio, la presenza di sole strisce blu in una determinata area. Infatti, sussiste un obbligo della P.A. di garantire un’alternanza di aree di sosta a pagamento e gratuite, nell’ambito di una stessa zona. Al riguardo, si è pronunciata recentemente, la Corte di Cassazione, reputando illegittima la multa se ci sono solo strisce blu in cui l’automobilista può parcheggiare. La sentenza discorrenda è la n. 15678 del 2020, che, in realtà, ha ripreso un orientamento preesistente.

Cosa ha sostenuto la Cassazione

Dal punto di vista della Suprema Corte, l’alternanza tra aree di sosta a pagamento e quelle gratuite, è una regola che il Comune deve rispettare. Quindi, se ci sono solo strisce blu, la multa è illegittima. In altri termini, una strada non può avere solo strisce blu, ma deve avere anche quelle bianche e le due aree devono equivalersi per estensione. Ciò in quanto l’utilizzo dei parcheggi a pagamento non può diventare una speculazione ed un sistema utilizzato dal Comune per fare cassa sulle spalle dei cittadini.

Quindi, si ci chiede cosa debba fare l’automobilista se detta regola non viene rispettata. In particolare, egli può, anche in vista di un successivo ricorso: – fotografare le zone limitrofe a quella in cui l’auto è stata parcheggiata. In tal modo, dimostrerà che tutta la zona prevede spazi di sosta a pagamento, senza alternative. Potrà, inoltre, chiedere al Comune la mappa della città ove sia raffigurata la ripartizione tra strisce bianche e strisce blu.

Così, potrà ulteriormente dimostrare che non vi è un’equa distribuzione degli spazi ma una prevalenza di quelli a pagamento. Vi sono delle eccezioni, specificamente previste, in cui è possibile derogare a detta regola. Tuttavia, anche in tali casi, il Comune non potrà aumentare a proprio piacimento le aree con le strisce blu senza una apposita delibera motivata. In caso contrario, la multa è illegittima.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.