Se amiamo questo cibo dobbiamo assolutamente fare molta attenzione

Negli ultimi 30 anni le abitudini degli italiani sono cambiate con una rapidità senza precedenti. Da un’alimentazione mediterranea varia ed equilibrata si è passati ad inserire nuovi cibi, spesso estranei alla nostra tradizione culinaria. Alcuni di questi cibi sono ottimi per le caratteristiche nutrizionali, ma altri nascondono dei pericoli, come in questo caso.

Avocado e goji sono arrivati da luoghi lontani, così come nuovi cibi sono nati da nuove tecnologie come il formaggio vegetale e sostituti della carne fatta con proteine vegetali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Oggi vedremo perché se amiamo questo cibo dobbiamo assolutamente fare molta attenzione.

Una specialità che nasconde pericoli

Quando scegliamo un cibo ne valutiamo sicuramente il gusto. Dovremo fare però anche molta attenzione ai valori nutrizionali e alle calorie che contiene, perché la dieta è il primo fattore determinante della nostra salute psico-fisica.

L’importante non è evitare del tutto i cibi meno nutrienti e più calorici, ma ridurne il consumo al minimo.

Esiste un cibo molto calorico e ricco di grassi animali dannosi che da 20 anni si è inserito nella nostra dieta. Stiamo parlando del kebab, un piatto mediorientale entrato in maniera violenta nella nostra vita.

Il kebab è un cibo a base di carne animale ricco di grassi saturi, sali e che spesso viene consumato assieme a salse ipercaloriche e ricche di zuccheri.

Quante calorie contiene un kebab? Per gli amanti abbiamo cattive notizie, un kebab può arrivare a misurare 700 Kcal, ovvero un’enormità.

Se amiamo questo cibo dobbiamo assolutamente fare molta attenzione

Come diciamo spesso il segreto sta nella moderazione e ogni dieta deve basarsi sull’equilibrio più che sul sacrificio e le privazioni. Se amiamo il kebab on dobbiamo spaventarci, ma fare in modo di moderarne il consumo, se vogliamo evitare problemi di salute.

Possiamo concedercelo una volta al mese, magari come premio per settimane di dieta rigorosa, a base di cibi sani e leggeri.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te