Se ami il curry e le spezie dovresti provare questa ricetta indiana

La cucina indiana è una delle cucine etniche più speziate al mondo. Essa, pur distinguendosi in due tradizioni differenti (quella del Nord che fa uso di carne e quella del Sud prevalentemente vegetariana) l’uso delle spezie è la caratteristica fondamentale per riconoscere un vero piatto indiano.

Provare un pollo tandoori, un curry di verdure, il profumatissimo riso pilaf o i fagottini di pasta fillo ripieni di patate e piselli (samosa) è un’esperienza incredibilmente ricca di sapori, profumi, quasi un viaggio.

Tra le spezie più utilizzate della cucina indiana troviamo il curry, la curcuma, il cumino, la cannella, il coriandolo e il peperoncino. La parola curry però assume un significato più specifico che la semplice spezia che noi compriamo già pronta: infatti, con la parola “curry” gli indiani indicano sia dei piatti della tradizione sia dei mix di spezie.

Questi mix possono contenere da 5 a 10 spezie insieme e possono raggiungere gradi di aromaticità e piccantezza diversi.

Del curry ci si può letteralmente innamorare una volta provato: allora se ami il curry e le spezie dovresti provare questa ricetta indiana.

Curry di verdure speziato e riso aromatizzato

Ingredienti per il curry:

a) 2 scalogni piccoli o una piccola cipolla

b) 1 pezzo di zenzero fresco

c) Mezzo peperoncino fresco

d) Coriandolo in semi

e) 2 carote medie

f) Sedano

g) 150g di zucca

h) 120g di cavolo cappuccio rosso

i) 130g cavolfiore

l) Una latta di ceci precotti

m) 1 cucchiaio di curry

n) Una latta di latte di cocco

o) 250ml di acqua

p) Mezzo cucchiaio di amido di mais

q) Olio d’oliva q. b.

Come potete vedere dalla lista, gli ingredienti sono tutti di stagione e non farete fatica a trovarli. Potete sostituirne qualcuno a piacimento. Tagliamo le verdure e cominciamo dalle carote, dal sedano e dalla zucca che andrà lasciata in pezzi più grossi. Del cavolfiore prendete solo le cime e tagliate a fette grossolane il cavolo rosso.

Tritate scalogni e zenzero e metà del peperoncino. Se non volete che il vostro curry sia troppo piccante lasciatelo intero, altrimenti tritatelo. In una padella mettiamo due cucchiai di olio e rosoliamo i tre ingredienti insieme al coriandolo e al curry che si tosteranno insieme.

Unite tutte le verdure e rosolatele per qualche minuto. Copritele con il latte di cocco e con l’acqua fino a coprirle leggermente. Mettete del sale e lasciate cuocere per 25-30 minuti col coperchio.

Ingredienti per il riso

a) 300g di riso basmati

b) Semi di garofano

c) Semi di cardamomo

d) Stecca di cannella

e) Olio Evo

Prendiamo la cipollina pelata e infilziamola con chiodi di garofano. Prendiamo una padella larga e con un filo d’olio mettiamo la cipolla intera a rosolare. Uniamo cardamomo e la cannella.

Aggiungiamo il riso e tostiamolo. Quindi uniamo l’acqua fino a coprirlo e lasciamo cuocere fino ad assorbimento. Non fatelo cuocere più del dovuto, quindi usate poca acqua e aggiungetene se necessario.

Ora finiamo il nostro curry. Prendiamo la maizena e stemperiamola con dell’acqua fredda. Aggiungiamola al curry la cui salsa si solidificherà. Possiamo unire prezzemolo e coriandolo freschi.

Ora gustiamo il nostro curry di verdure accompagnandolo con del riso basmati profumato.

Se ami il curry e le spezie dovresti provare questa ricetta indiana. Non vi pentirete del profumo di spezie di cui si riempirà la vostra casa!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te