Se abbiamo voglia di un dolce poco calorico, meglio la crostata o la torta di mele?

Quando pensiamo a due dolci che soddisfino il palato, ma senza pensare alla bilancia, la mente va sempre alla crostata di frutta e alla torta di mele. Ovviamente parliamo di quelle fatte in casa, o, almeno da pasticceria. Non ci riferiamo a quelle industriali. Se abbiamo voglia di un dolce poco calorico, meglio la crostata o la torta di mele, quindi? Domanda alla quale risponderanno gli Esperti della nostra Redazione, unendo le squadre di salute e benessere e cucina.

Quante calorie apporta la torta di mele

Un classico delle cucine di tutto il pianeta, la torta di mele, con le sue varianti, ma abbastanza universale nella sua ricetta. Mediamente, una fetta di torta di mele può apportare dalle 250 calorie alle 400. Dipende dal peso della fetta stessa. 100 grammi corrispondono infatti a 250/260 calorie. Nella classica torta di mele fatta in casa, i nutrienti principali sono:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch
  • acqua;
  • calorie;
  • carboidrati;
  • grassi;
  • proteine.

Importante, comunque anche l’apporto di vitamine e minerali. Nel piano quotidiano di equilibrio tra macronutrienti e calorie che dovremmo rispettare, la torta di mele è una via di mezzo accettabile. Le caratteristiche di una torta di mele sono quelle di saziare, donare vitamina A, ottimo antiossidante e contenere livelli davvero bassi di colesterolo, Non per niente è consigliata anche per i bambini piccoli. Il consiglio è quello di assumerla a colazione, a merenda, o, come termine di un pranzo comunque leggero. Per avere poi tutta la giornata per smaltirla.

Le calorie di una crostata diretta concorrente

Se abbiamo voglia di un dolce poco calorico, meglio la crostata o la torta di mele, dopo aver visto quest’ultima? Dal canto suo la crostata, che varia per farcitura, è decisamente più calorica, perché su 100 grammi, le calorie sono circa 370. I suoi valori energetici contano su: carboidrati, grassi e proteine. Per smaltire una fetta di crostata, occorrerà camminare a passo deciso per un’oretta e mezza. In alternativa: 25 minuti di corsa a ritmo medio, 17 a corsa sostenuta.

Potremmo ovviamente abbassare la sua quantità di calorie, utilizzando lo zucchero puro di canna, o, il burro light. Contano parecchio anche le marmellate e i loro contenuti. Ottima l’idea di preparare la crostata con marmellata fatta in casa. Così come per la torta di mele, ne consigliamo l’assunzione a colazione, così da donarci energia da spendere nell’arco della giornata. Quindi, se abbiamo voglia di un dolce poco calorico, meglio la crostata o la torta di mele? Nel dubbio, suggeriamo una ricetta molto gustosa.

Approfondimento

Una torta di mele diversa dal solito ma ugualmente buona quella normanna

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te