Scrivere il business plan perfetto: ecco come fare

Chiunque decida di aprire un’attività si trova davanti a un compito: quello della redazione del business plan. Ovvero, di quel documento che racconta in maniera sintetica e precisa le caratteristiche e gli obiettivi della start up. Le funzioni sono due: mettere nero su bianco il progetto e convincere eventuali finanziatori esterni a investire su di esso. Ecco perché è fondamentale scrivere il business plan perfetto.

La struttura del documento

Un business plan che si rispetti è diviso in sezioni ben chiare e identificabili. Non esiste un format standard per ogni tipo di attività ma ci sono tre punti che non possono mancare. Il primo è il sommario esecutivo, il documento che riassume obiettivi, strategie e durata del progetto. Il secondo è la presentazione dell’azienda, del team, dei collaboratori e della struttura societaria. Il terzo è il piano di marketing e comprende tutte le attività economiche previste nel breve e lungo periodo.

Se il nostro obiettivo è quello di attirare potenziali investitori dovremo aggiungere anche un’analisi del mercato e dei competitor. Ma soprattutto dovremo esplicitare bene le risorse che ci serviranno per raggiungere i traguardi sperati, per partire con l’attività e per mantenerla in attivo.

Dobbiamo essere convinti e convincenti: chi non crede nel proprio progetto imprenditoriale non riuscirà mai a convincere altri a puntare su di esso.

Scrivere il business plan perfetto: l’importanza della sintesi e dei numeri

Veniamo alle questioni pratiche. Dovremo presentare il nostro business plan in maniera chiara e professionale ma senza ripetizioni e informazioni superflue. Meglio evitare documenti lunghissimi e confusionari: renderanno il lavoro difficile a chi deve leggerlo e a noi che saremo impegnati a organizzare quotidianamente l’attività.

Numeri, numeri e ancora numeri. I finanziatori e le banche si pongono una sola domanda: se investo in questo progetto avrò un ritorno economico? Per questo motivo dovremo essere più precisi possibile nell’identificare ogni voce di spesa, i preventivi e i guadagni attesi in un tempo minimo di tre anni.

Consigliati per te