Scoperti i tre segreti per non far formare i fastidiosissimi pallini sui maglioni

Anche se il mese di aprile è già iniziato da qualche giorno, il tempo ancora in molte parti di Italia sembra non averlo capito. Ci troviamo infatti a vivere quella che sembra essere a tutti gli effetti l’ultima settimana dell’inverno. Dopodiché potremo mettere negli armadi i giacconi pesanti e tirare fuori finalmente le giacche più leggere, insieme ovviamente agli immancabili maglioncini. Ed è proprio su quest’ultimi che oggi ci vogliamo soffermare, svelando dei trucchi che li riguardano. Infatti ecco scoperti i tre segreti per non far formare i fastidiosissimi pallini sui maglioni.

Sparsi ovunque

Ogni stagione come ben sappiamo presenta dei capi di abbigliamento diversi. Non a caso al cambio stagione siamo soliti cambiare anche il nostro guardaroba, di modo da avere gli abiti giusti a portata di mano. Tra quelli della primavera, come dicevamo, ci sono le felpe e i maglioni in lino, adatti per le temperature di questi mesi. Quando li indossiamo però molti di noi rimangono a dir poco infastiditi dalla presenza continua di piccoli pallini che vanno a formarsi sul tessuto e che, inevitabilmente, vanno a spargersi ovunque. Bene, oggi vedremo come fare per prevenirne la comparsa. Dunque ecco scoperti i tre segreti per non far formare i fastidiosissimi pallini sui maglioni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Piccoli accorgimenti

Per evitare che si crei il pilling, che è appunto il fenomeno che vediamo quando si formano i pallini sui maglioni, dobbiamo prendere dei piccoli accorgimenti, in grado però di fare la differenza. Vediamoli dunque. Innanzitutto nel momento in cui andiamo a riporre i maglioni nel ripiano dell’armadio dovremmo ricordarci di conservarli al rovescio. Può sembrare strano ma è proprio così. I pallini infatti si creano soprattutto per il contatto con altri materiali, e quindi con gli altri vestiti. Conservandoli in questo modo dunque andremo a proteggere la parte che sarà poi in vista, e al massimo il pilling si formerà all’interno del capo.

In secondo luogo, quando indossiamo il maglione, dovremmo cercare di evitare di poggiare i gomiti sulle superfici, soprattutto se quest’ultime sono fatte di materiali ruvidi come il cemento. Infine bisognerebbe fare attenzione a non cercare di rimuovere le possibili macchie tramite lo sfregamento del tessuto. Se il maglione si sporca sarà dunque meglio attendere di tornare a casa e lavarlo con i giusti prodotti, piuttosto che procedere autonomamente in questo modo. Parliamo quindi di tutti atteggiamenti che prevedono situazioni in cui vi sono sfregamenti e contatti con altri tessuti. E proprio per questo dobbiamo cercare di evitarli. In questo modo potremmo star certi che non avremo a che fare continuamente con questo fenomeno a dir poco insopportabile. Ecco dunque scoperti i tre segreti per non far formare i fastidiosissimi pallini sui maglioni.

Consigliati per te