Scappare da Wall Street a dicembre? O Sottopesare?

Scappare da Wall Street a dicembre? Perchè? E’ una probabilità molto elevata.

Come scritto da diversi mesi e anni, le probabilità sono per un rialzo verticale fino a dicembre 2019(al massimo il primo trimestre del 2020) per i mercati americani.

Per Wall Street il massimo del decennio dovrebbe formarsi fra dicembre 2019 e gennaio 2020.

Frattale previsioni su scala mensile mercati americani decennio 2011 2020

Mercati Americani

La nostra previsione elaborata nel 2007 si è rivelata quasi perfetta.

Dove si collocherà probabilmente questo massimo?

Dow Jones

area di massimo 28.300/30.000 con possibile overshooting fino ai 33.000

Questa proiezione è valida fino a quando non  si verificherà una chiusura giornaliera e  settimanale inferiore ai 24.680.

Nasdaq C.

area di massimo 9.250/9.998 con possibile overshooting fino ai 11.000

Questa proiezione è valida fino a quando non  si verificherà una chiusura giornaliera e  settimanale inferiore ai  7.292

S&P 500

area di massimo 3.211/3.349 con possibile overshooting fino ai 3.600

Questa proiezione è valida fino a quando non  si verificherà una chiusura giornaliera e  settimanale inferiore ai  2.727.

Scappare da Wall Street a dicembre? O Sottopesare?

Cosa dicono le nostre proiezioni per il nuovo decennio (2021/2030)?

Frattale previsioni su scala mensile mercati americani decennio 2021 2030

Mercati americani

Fra il gennaio 2020 ed il dicembre 2022 è prevista una fase laterale fra +5%/-5%.

Ecco i rendimenti attesi:

anno 2020 -8,8%

Probabilità che la proiezione sia sbagliata: 28%

anno 2021 -1,5%

Probabilità che la proiezione sia sbagliata: 45%

anno 2022 +3,5%

Probabilità che la proiezione sia sbagliata: inferiore al 30%

Mantenere le posizioni azionarie su Wall Street in ottica da cassetto non si rivelerà probabilmente vincente nel periodo da gennaio 2020 a  ottobre 2022/marzo 2023. Il rendimento atteso è -6,8%. Quindi, il consiglio è quello di sottopesare Wall Street da dicembre 2019 (al massimo il primo trimestre del 2020) in poi.

Il miglior punto di acquisto peri mercati americani per  il decennio sarà fra agosto 2022 e marzo 2023.

Scappare da Wall Street a dicembre?  I pericoli che incombono sulla piazza americana

La nostra statistica ponderata su tutte le serie storiche ed i cicli economici della storia americana, vuole che fra il 2020 ed il 2022 ci sarà una recessione in America.

Calcolo di probabilità di recessione

Questa “evenienza statistica” è avvalorata da come si è posizionato negli ultimi giorni il Treasury spread della Fed di Saint Louis

Indicatori di recessione Wall Street

E’ molto probabile che da luglio 2020 in poi ci sarà una recessione!

Frattanto cosa sta succedendo?

Molto probabilmente entro il mese di dicembre 2020 la FED abbasserà i tassi nel range 0,25/0,75%  cercando di allungare “in modo artificioso” l’attuale ciclo economico in corso che è probabilmente (fino ad oggi)  il più lungo della storia dell’economia americana.

Gli effetti a parer nostro saranno i seguenti: i mercati azionari entreranno in bolla come da attesa con un rialzo verticale nei prossimi 6/9 mesi di almeno un altro 10 se non 20%, ma poi nel 2020 si faranno i conti con una lieve recessione e i tassi saranno ulteriormente abbassati.

Ci vorranno circa tre anni di lateralità dei mercati azionari per smaltire gli eccessi degli ultimi anni.

Scappare da Wall Street a dicembre? Sottopesare! Ma l’Europa e l’Asia?

Riteniamo che in Europa nei prossimi 6 mesi i mercati saliranno con Wall Street ma da gennaio 2020 ci sarà un sorpasso non solo dei mercati europei ma anche del Nikkei 225.

I mercati azionari europei ed il Nikkei 225, performeranno meglio rispetto (e di non poco) a Wall Street.

La nostra view è la seguente:

in Europa i tassi saliranno fra il 2020 ed il 2022 mentre in America saranno abbassati. Gli effetti si vedranno anche sui cambi con un possibile forte allungo della valuta europea.

La situazione poi si bilancerà di nuovo fra il 2024  in poi e vedremo Dollaro e Wall Street recuperare il loro vigore.

Queste sono le nostre previsioni per i prossimi anni, di volta in volta le tareremo con i nostri indicatori di tendenza.

Dal 2007 i nostri frattali hanno funzionato con regolarità del 85/90% dei casi.

Ai posteri anche stavolta l’ardua sentenza!

Come effettuare queste operazioni e con quali strumenti?

Si può operare direttamente con i titoli azionari o futures ma anche CFD.

Con Tickmill  hai la possibilità di fare trading sulle migliori azioni, indici, commodities e valute  anche  con spread competitivi e la possibilità di utilizzare l’effetto leva

Fai il tuo trading con Tickmill

Approfondimento

Indici azionari Raccomandazioni e Schede tecniche

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.