Scade tra 2 giorni questa opportunità di avere un mutuo con lo sconto del 50% di queste spese

Comprare casa è da sempre in cima alla lista dei desideri di milioni di italiani. A volte si tratta della prima casa, altre volte di un acquisto dettato da motivi di lavoro o il desiderio di avere una casa-vacanza. Infine, nell’era post Covid 19, c’è anche il desiderio di trasferirsi in una casa più grande e/o dotata di maggiori spazi all’aperto.

Scade tra 2 giorni questa opportunità di avere un mutuo con lo sconto del 50% di queste spese

Casistiche diverse accomunate quasi sempre da questo elemento trasversale: il mutuo. Abbiamo già visto qual il miglior tasso per il mutuo di casa in questo fine 2021, e quale domanda particolare fare in banca. Tuttavia, sebbene il mutuo in sé si riveli un elemento determinante per chi compra, non si tratta dell’unica spesa da tenere a mente.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ci sono, infatti, almeno altre due famiglie di costi che in un certo senso si fanno sentire. La prima riguarda le imposte legate all’acquisto di una casa. Queste variano a seconda che la compravendita avvenga da un’impresa costruttrice (qui al link i dettagli) oppure da un privato (qui al link i dettagli).

Inoltre, ci sono le altre spese poste al servizio del mutuo, come ad esempio le spese di istruttoria. Anche il loro importo incide sula spesa finale e a volte anche in misura considerevole. Al riguardo ogni intermediario adotta le proprie politiche e quindi non esiste una regola universale e valida per tutti. Di norma oscillano tra lo 0,50% e l’1% dell’importo del mutuo, mentre in altri casi sono di importo fisso.

L’iniziativa del Gruppo Poste Italiane

Da tempo il gruppo Poste ha attivato la promozione con sconto tasso e sconto del 50% delle spese di istruttoria su Mutuo BancoPosta Acquisto e Mutuo BancoPosta Giovani. L’iniziativa vale per la clientela ordinaria, dipendenti e pensionati dell’omonimo Gruppo e i dipendenti di Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

Vediamo di quanto scendono nel dettaglio queste voci di costo. Su tutte le tipologie di tasso, per pensionati e dipendenti del Gruppo Poste e dipendenti CDP le spese di istruttoria scendono da 400 a 200 euro. Invece, per la clientela ordinaria le stesse spese passano da 600 a 300 euro.

Infine, ricordiamo che l’iniziativa termina il 30 novembre, quindi scade tra 2 giorni questa opportunità di avere un mutuo con lo sconto del 50% di queste spese.

Un cenno alle altre spese

Oltre alle spese di istruttoria, ricordiamo brevemente le altre spese legate all’acquisto casa. Abbiamo anzitutto le spese di perizia per valutare se l’importo richiesto è congruo e se vi sono abusi o altre anomalie edilizie.

Poi ricordiamo le eventuali spese di incasso rata, specie nel caso in cui si decide di optare per l’accredito diretto della rata.

Infine, vi sono quelle notarili, l’IVA ed altre imposte, che tuttavia variano per almeno due parametri. Ossia a seconda si tratti della prima o seconda casa e a seconda del venditore, cioè che sia un privato o un costruttore.

Approfondimento

Serve una carta Postepay per aggiudicarsi questo ricco sconto carburante e salvare risparmi e stipendio.

Consigliati per te