Sbalorditivo ma per dormire bene ecco di quante ore di sonno abbiamo veramente bisogno

Oggigiorno sempre più persone soffrono di disturbi del sonno. In Occidente l’insonnia è diventato un problema molto diffuso che crea diversi inconvenienti. Quando si dorme male, infatti, si rischia di diventare poco produttivi, nervosi, sempre distratti e privi di energia. Ovviamente, tutto questo si ripercuote sulla vita di ogni giorno, sul lavoro e sulle relazioni.

La scienza riconosce l’importanza vitale del sonno ristoratore. Infatti, è proprio durante la notte che il corpo si rigenera attraverso il rilascio di ormoni. Mentre corpo e mente si alimentano di energia nuova favorendo l’equilibrio psico-fisico. Inoltre, è durante il sonno che metabolizziamo tutto quello che abbiamo vissuto durante il giorno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Negli anni si è imposta la regola delle 7 o 8 ore di sonno. Recentemente, però, la scienza ha smentito che tale indicazione possa valere per tutti. Infatti, è sbalorditivo ma per dormire bene ecco di quante ore di sonno abbiamo veramente bisogno. La natura ha diviso gli esseri umani in brevi dormitori e lunghi dormitori. Per sapere a quale categoria apparteniamo basta continuare a leggere questo articolo.

Sbalorditivo ma per dormire bene ecco di quante ore di sonno abbiamo veramente bisogno

Lo psicologo clinico e specialista del sonno Michael J. Breus potrebbe avere la risposta. Infatti, negli anni di studio, è riuscito ad elaborare un vero è proprio calcolatore del sonno. Lo “sleep calculator” funziona considerando alcuni fattori che ora spiegheremo. Secondo Breus la routine del sonno ha 2 obiettivi. Il primo è dormire a sufficienza secondo le nostre esigenze di natura. Il secondo è riposare bene.

Da queste considerazioni si capisce che non è importante solo la quantità di ore di sonno, ma anche la qualità. I brevi dormitori, per esempio, solitamente soffrono di privazione del sonno. Di conseguenza spesso mostrano sintomi come stanchezza e disturbi dell’attenzione. La capacità di ricaricarsi, infatti, deriverebbe da quante onde lente può produrre il cervello. I dormitori brevi ne producono di più in meno tempo, mentre i dormitori lunghi meno in più tempo. Più si è stanchi, più si tenderà a intensificare il numero e l’ampiezza delle onde lente.

Come funziona il calcolatore del sonno

Tornando alla formula del nostro Breus, si possono considerare 4 verità:

  • il ciclo medio di sonno dura 90 minuti;
  • in media in una notte completiamo 5 cicli di sonno;
  • 5 cicli di sonno da 90 minuti corrispondono a 450 minuti di sonno (7,5 ore);
  • su questa base possiamo calcolare le ore di sonno ideali.

Ma abbiamo visto che questo valore non è assoluto. Quindi sarà necessario valutare con delle prove di quanto sonno abbiamo veramente bisogno. L’obiettivo finale è riuscire a stabilire un orario che ci faccia svegliare 5 minuti prima della sveglia. Leggiamo anche l’articolo su I rimedi per naso chiuso e raffreddore per dormire meglio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te