Sbagli e ingenuità da evitare nell’arredo della cucina per ottenere spazio e luminosità

L’accoglienza di una casa si misura dalla sua cucina. Nell’arredare questo spazio, esso deve essere pensato in termini di praticità, comfort ma anche di romanticismo. L’idea è che la cucina non è solo lo spazio deputato alla preparazione dei pasti. Bensì, essa è un luogo dove sostare e condividere momenti con famiglia e amici.

Dotare la cucina di mobili, elettrodomestici, ripostigli, non può essere lasciato al caso. La progettazione deve pertanto seguire dei principi costruttivi e delle regole pratiche da applicare allo spazio a disposizione. È frequente che, nel progettare la cucina, non si faccia caso ad alcuni dettagli. Ecco, quindi, sbagli e ingenuità da evitare nell’arredo della cucina per ottenere spazio e luminosità.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sfruttare lo spazio

Gli elettrodomestici sono gli oggetti che occupano più spazio in una cucina. La presenza di frigorifero, forno, lavastoviglie è ormai una regola. Sebbene ne esistano di dimensioni e tipologie adatte anche a cucine piccole, è bene che il posizionamento sia studiato. Carta, matita e un metro sono gli strumenti giusti.

Uno dei criteri fondamentali è la presenza di prese vicine. Non stabiliamo di posizionare il nostro frigorifero a incasso proprio accanto alla parete priva di prese. È bene anche valutare l’incasso perché, in caso di guasti, è molto complesso avere accesso al retro dell’elettrodomestico. Questo vale anche per la lavastoviglie.

Inoltre valutiamo sempre -facendo le dovute misurazioni- la presenza di angoli, porte e la loro apertura, presenza di scaffali e mensole già predisposte. Queste ultime serviranno per sfruttare lo spazio in altezza ma anche in profondità. Non risparmiamo sulla larghezza delle mensole più alte, né sulla quantità di sportelli. L’importante è che non tolgano luce alla stanza bloccando le finestre.

Sbagli e ingenuità da evitare nell’arredo della cucina per ottenere spazio e luminosità

 Proprio sull’illuminazione non si dovrebbe mai risparmiare in cucina. C’è bisogno di vedere bene. E allora è bene prevedere lampade al soffitto, ma anche piccole luci o faretti che illuminino la zona cottura e i ripiani. Se la cucina è piccola, mai tinteggiare con colori scuri.

Con la luce elettrica, poi, la prudenza non è mai troppa. Quindi è sconsigliato posizionare il lavabo troppo vicino al piano cottura e alle prese. Una raccomandazione per l’acquisto del lavabo è che non sia troppo piccolo, incapace di accogliere le vettovaglie sporche.

La cappa d’aspirazione dovrà avere un’altezza sufficiente da non andarci a sbattere con la testa. Scegliamo anche pavimento e materiali di rivestimento pratici e comodi da pulire, che non si graffino facilmente. Ciò senza rinunciare ad una cucina bella ed elegante, ma anche accogliente e che risponda a tutte le nostre necessità.

Approfondimenti

Come sfruttare al massimo la propria dispensa e risparmiare con piccoli accorgimenti

Consigliati per te