Sarebbe un peccato buttare la carta pacco e le bottiglie di plastica perché potremmo riutilizzarle in un modo impensabile e creativo

Carnevale è ancora lontano ma possiamo già metterci all’opera per confezionare dei fantastici costumi ad hoc per tutta la famiglia. Utilizzeremo pochi materiali di recupero come carta pacco e bottiglie in plastica. Indispensabile, invece, la colla a caldo o la colla vinilica ma iniziamo a vedere come realizzare qualche simpatico travestimento.

Sarebbe un peccato buttare la carta pacco e le bottiglie di plastica perché potremmo riutilizzarle in un modo impensabile e creativo

Vediamo dapprima un costume per i più piccoli: il costume da Pecorella. Per prima cosa dovremo munirci di una calzamaglia coprente nera. Tagliamo la parte dei piedi. Questa andrà indossata come dei leggins. Teniamo da parte le sagome dei piedi. Riutilizzeremo poi un vecchio grembiulino nero scolastico ma andrà benissimo anche una vecchia felpa nera a maniche lunghe. Ora dovremo acquistare dei batuffoli di ovatta, quelli che troviamo al supermercato per togliere il trucco. Non resta che applicare i batuffoli sul grembiulino con la colla caldo e ricoprirlo eccetto le maniche. Passiamo quindi, al copricapo. Prendiamo un vecchio berretto e ricopriamo anch’esso con i bianchi batuffoli. Per fare le orecchie della Pecorella, applicheremo ai due lati del berretto le forme dei piedi che avevamo ritagliato dalla calzamaglia. Et voilà il nostro costume è pronto.

La lumachina

Facilissimo da realizzare è il costume da lumachina perché si tratterà di arrotolare grossolanamente della carta pacco. Ne faremo dei rotoli attorcigliati che uniremo con del nastro adesivo uno in fila all’altro formando una lunga striscia. A questo punto dovremo arrotolare su se stessa la striscia formando una spirale come quelle delle chiocciole. Fisseremo la carta mentre l’arrotoliamo con la colla a caldo. Applichiamo due asole di nastro marrone alla nostra chiocciola che serviranno per infilarvi le braccia a mo’ di zainetto. In questo modo la chioccola andrà a posizionarsi proprio sulla schiena. Pensiamo al copricapo.

Prendiamo un cerchietto per capelli e fissiamo sopra altri due rotoli di carta pacco attorcigliata di circa 25 centimetri. Dovranno essere ben attorcigliati perché saranno le antenne della lumaca e pertanto devono stare rigidi. Nel caso fossero cadenti, consigliamo di spennellarli con la colla vinilica e lasciarli asciugare. All’estremità in alto alle antenne incolleremo due palline come quelle di Natale colorate di giallo. Ecco pronto il nostro travestimento da lumaca o chiocciola.

L’uomo razzo

Un costume di carnevale per bambini è realizzabile in quattro mosse con dei cartoncini colorati e due bottiglie di plastica da 2 l. Per prima cosa dovremo dipingere le bottiglie di nero od argento e incollarle una a fianco dell’altra su un cartoncino 20 x 20 centimetri. Ora fissiamo al cartoncino delle asole fatte con dei nastri che serviranno per inserire le braccia come uno zainetto.

Preparare, quindi, le fiamme del nostro razzo, disegnando delle lingue infiammate sui cartoncini in scala di grandezza. Utilizzeremo un cartoncino giallo per le fiamme più grandi. Seguiremo con una media misura con il cartoncino arancione e termineremo con il cartoncino rosso. Incolliamo una sull’altra le nostre lingue di fuoco e fissiamole con un goccio di colla al collo delle due bottiglie. Ecco pronto il nostro potentissimo razzo da indossare.

Sarebbe un peccato buttare la carta pacco e le bottiglie di plastica perché potremmo riutilizzarle in un modo impensabile e creativo, realizzando splendidi costumi.

Approfondimento

Bastano un sacchetto di carta marrone per il pane e pochi materiali di riciclo per creare 3 divertenti decorazioni per la Befana

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te