Saranno le calzature protagoniste dell’estate e torneranno di moda per la loro comodità ma anche per uno stile elegante e casual davvero spettacolare

L’estate è probabilmente la stagione che i nostri piedi amano meno. Costretti per buona parte della giornata all’interno delle scarpe, magari anche con le calze. Più fortunate le donne che possono indossare sandali e sabot anche al lavoro, facendo respirare il piede. Pensiamo invece a chi deve magari mettere per 8 ore la scarpa antinfortunistica e la sera arriva a casa che ha i piedi come palloni da calcio. Un bel pediluvio in acqua e aceto o acqua e bicarbonato per allentare la pressione e far ripartire la circolazione. Proprio parlando di scarpe ed estate, vediamo quali saranno le protagoniste, soprattutto maschili, per le prossime settimane.

Un ritorno al passato casual e versatile

Saranno le calzature protagoniste dell’estate ancora una volta, soprattutto nelle versioni chiare, leggere nella sostanza e nell’apparenza. Attenzione che i bookmakers della moda puntano sul mocassino come scarpa chiusa protagonista dell’estate 2022. Elegante e sportiva, comoda e casual, ha tutte le caratteristiche per vestire in maniera leggera, ma elegante. Ogni anno sembrano destinati a lasciare il passo a scarpe trendy e fashion, ma non mollano mai e si ripresentano ai nastri di partenza più agguerriti che mai. Complici anche le nostre case di moda che propongono dei modelli davvero affascinanti, comodi e, per tutte le tasche. L’industria calzaturiera italiana ha vissuto degli anni davvero difficili, ma il nostro stile è inconfondibile e il mocassino ne è uno degli esempi maggiori.

Saranno le calzature protagoniste dell’estate e torneranno di moda per la loro comodità ma anche per uno stile elegante e casual davvero spettacolare

È sempre stato un simbolo dell’abbigliamento giovanile, ma non per questo meno elegante il mocassino morbido dell’estate. Basta con le pesanti scarpe invernali e sotto con questo modello più arioso, leggero e comodo. Speciale perché sa adattarsi a tutti i colori e a molti tessuti. Leggero e comodo come fu il primo mocassino europeo, nato per Re Giorgio VI d’Inghilterra, papà dell’attuale Regina. Afflitto da problemi ai piedi, chiese ai suoi stilisti di creargli una scarpa comoda da casa che potesse fare anche da pantofola. Ed eccolo accontentato.

Davvero particolare anche la storia del mocassino moderno, che venne distribuito negli anni ’30 sul mercato americano. Ma, i primi anni lo videro in difficoltà: non era ritenuto abbastanza elegante, in un periodo in cui la moda era dettata anche dallo stile dei Boss e dai Padrini gangster sempre elegantissimi.

Lettura consigliata

Tra sabot e infradito spuntano a sorpresa i sandali protagonisti dell’estate 2022 dal tocco vintage che potremmo avere clamorosamente ancora nelle nostre scarpiere

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te