Sarà una goduria fare la scarpetta con questo piatto autunnale semplice e caldo che sa di mare

In pieno autunno non c’è niente di meglio che preparare un piatto caldo ed avvolgente, dando anche libero sfogo alla fantasia. I prodotti della terra che possiamo utilizzare in questo periodo sono davvero tanti, ma la protagonista è sicuramente la zucca.

Infatti, questo frutto si appresta a mille ricette e modalità di cottura. Abbiamo visto, ad esempio, che può essere l’ingrediente principale di svariati dolci, come questo delizioso tiramisù pronto in 20 minuti.

Oppure, abbiamo scoperto che si può utilizzare in molti primi piatti autunnali.
Tuttavia, in questo articolo, vedremo come valorizzare la zucca creando una vellutata delicata e saporita, aggiungendo i frutti di mare.

Infatti, sarà una goduria fare la scarpetta con questo piatto autunnale semplice e caldo che sa di mare

Ecco gli ingredienti:

  • 500 grammi di zucca;
  • 350 grammi di patate;
  • 500 grammi di frutti di mare, tra cui cozze, vongole, calamari e gamberetti.

Procedimento

  • Innanzitutto laviamo, peliamo e tagliamo a cubetti la nostra zucca. Dopo, in una padella abbastanza capiente, prepariamo un soffritto con olio EVO ed uno spicchio d’aglio.
    A questo punto versiamo i nostri cubetti di zucca e facciamoli rosolare, aggiungendo sale e pepe.
  • Nel frattempo priviamo della buccia le patate e tagliamo anch’esse a cubetti. Una volta rosolata la zucca, uniamo anche le patate, copriamo con acqua e facciamo cuocere a fuoco dolce.
  • Dopo circa 30 minuti, con un frullatore ad immersione, frulliamo il tutto e realizziamo la nostra vellutata. Questa andrà poi rimessa sul fuoco, così che possa addensarsi ed arrivare alla giusta consistenza.
  • Ora trasferiamoci su di un’altra padella dove prepareremo il solito soffritto di aglio e olio EVO.
    Qui possiamo inserire i nostri frutti di mare, come le cozze e le vongole, togliendole dal fuoco una volta sgusciate. Il procedimento è identico a quello che abbiamo spiegato nella ricetta per ottenere degli spaghetti allo scoglio davvero spettacolari.
  • Una volta tolti dal fuoco, filtriamo il liquido e facciamo cuocere i calamari ed i gamberetti, sfumando con del vino bianco. Quando saranno ben cotti, possiamo impiattare inserendo prima la vellutata, poi i frutti di mare con una spolverata di prezzemolo. Sarà una goduria fare la scarpetta con questo piatto autunnale semplice e caldo che sa di mare. Infatti, per dare un tocco davvero unico alla ricetta, durante la cottura dei frutti di mare, possiamo tostare anche del pane.
(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te