Salini Impregilo spinta al rialzo da nuovi contratti

Salini-Impregilo ha chiuso la seduta del 6 dicembre a 1,731€ in ribasso del 3,83%.

Il titolo ha segnato il massimo annuale a 3,434€ il 10 gennaio e il minimo annuale a 1,727€ il 6 dicembre.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Nuovi contratti negli USA per Salini Impregilo

A borsa chiusa, nella mattinata del 7 dicembre, un comunicato di Salini Impregilo ha informato che  la controllata americana Lane ha vinto due contratti autostradali da 460 milioni di dollari nella Carolina del Nord. Questi nuovi contratti si inquadrano nell’ambito della politica di espansione che il gruppo sta perseguendo negli Stati Uniti, il mercato più importante per fatturato. Il primo contratto, valore 260 milioni di dollari, dovrebbe vedere i lavori partire nella primavera del 2019 per essere completati alla fine del 2022. Il secondo, valore di 403 milioni, prevede la joint-venture al 50% con Blythe Construction, sussidiaria di Eurovia, della francese Vinci, per un valore di poco superiore ai 200 milioni di dollari.

Nel settore strade e autostrade, tra i primi tre costruttori negli Stati Uniti si colloca Lane. Il fatturato, infatti, è secondo solo a Engineering News-Record (ENR).  Nel corso del 2018 Lane si è aggiudicata anche altri contratti in questo settor: la costruzione di una sezione della Wekiva Parkway in Florida, il progetto I-10 Corridor Contract 1 Express Lanes in California e l’allargamento della I-85 nella Carolina del Sud.

La controllata Lane, inoltre, sta espandendo i suoi interessi anche in altri settori delle costruzioni. In particolare la realizzazione di metro, ferrovie e impianti per il trattamento delle acque.

Per un approfondimento dell’affaire Salini Impregilo – Astaldi si rimanda a Salini Impregilo e offerta su Astaldi: effetti.

Time frame giornaliero: analisi tecnica e previsioni di Proiezionidiborsa su Salini Impregilo

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che nella seduta del 6 dicembre ha segnato il minimo annuale. Le quotazioni, quindi, sono lanciate verso il I° obiettivo di prezzo in area 1,6457€ e a seguire area 1,3661€.

Solo il recupero, in chiusura di giornata, di area 1,8195€ metterebbe in crisi lo scenario ribassista.

Salini Impregilo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero

Salini Impregilo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te