Russate nel sonno? Ecco perché e un consiglio per smettere

Russate nel sonno? Ecco perché e un consiglio per smettere.

Prima di addormentarsi oltre a ringraziare Dio o l’universo per la giornata trascorsa, per alcuni bisognerebbe aggiungere “e aiutami a non russare”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Nessuno mi tocchi il sonno

Ci sono delle coppie che vivono insieme per amore, ma che si separano a causa del russare. In genere è l’uomo che russa a discapito della compagna. In qualche caso questo rumore è talmente assordante che non permette assolutamente il sonno.

Anche le stelle russano

Anche personaggi celebri hanno l’abitudine di russare. Fra questi Tom Cruise, la cui moglie ha dovuto spostarsi per dormire in un’altra camera. Anche la rockstar Marylin Manson ha questo problema, tanto che di notte si dica faccia tremare i vetri.

Persino alcuni scrittori si sono cimentati, solo con la penna, con il russare. Anthony Burgess scriveva: “Ridi e il mondo riderà con te. Russa e dormirai da solo”. E’ proprio quello che è capitato a Tom Cruise e non solo a lui!

E quando va ancora bene fra i due: “Un matrimonio è sempre composto da due persone che sono disposte a giurare che russa solo l’altro” (Terry Pratchett) .

Russate nel sonno? Ecco perché

Il russare è dovuto al restringimento delle vie aeree che si trovano dietro la gola. E’ una vibrazione dovuta all’aria che non riesce bene ad uscire. E questo è un problema che interessa una persona su cinque, indipendendentemente dal genere.

In genere chi russa è in sovrappeso. Il grasso infatti non va solo sull’addome. E’ proprio il grasso che spesso provoca il restringimento delle vie aeree, con la conseguente difficoltà di respirare.

Cosa fare per smettere

Un consiglio per evitare di russare è quello di dormire girati su un lato. Meglio evitare la posizione supina, in cui i muscoli hanno più facilità a comprimersi.

Anche sollevare un poco il cuscino rende le vie aeree più libere. Altra regola importante è che prima di dormire bisognerebbe evitare di bere alcolici che provocano il rilassamento del corpo. E soprattutto la sera non mangiare molto, in modo da avere una digestione non difficoltosa.

Questi semplici consigli dovrebbero portarci dei sonni più tranquilli. Almeno speriamo!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te