Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Rottura nell’esecutivo: tesi economiche a confronto

Negli ultimi tempi si parla continuamente di frizioni e di una possibile rottura nell’Esecutivo.

E non solo in riferimento alla questione Siri, ma proprio su temi da tradurre, per gli uni, i Leghisti, in concrete proposte normative, come la Flat Tax, per gli altri, i Pentastellati, quanto meno da rinviare.

Il contrasto non è certamente solo sulla Flat Tax, ma questo tema incarna, a mio avviso, uno degli elementi più importanti che, sia pur unitamente ad altri, spiega gran parte della situazione attuale.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Rottura nell’esecutivo. Come stanno, dunque, le cose?

Quali prospettive (inevitabile eufemismo) per l’esecutivo?

E quali le conseguenze su conti pubblici e nuovi scenari politici?

In realtà, che il governo pentaleghista potesse avere vita difficile, era stato preventivato non da semplici chiacchiere da bar, ma financo  da Giorgetti.

Come ha rivelato Pisapia, ex sindaco di Milano, il giorno prima della firma dell’ormai famoso contratto, incontrando Giorgetti in aeroporto, quest’utimo gli aveva rivelato questo suo pensiero.

Poi è seguito quel che è seguito, dalla questione Siri al gelo attuale tra i principali esponenti politici, tanto che pare non siano neppure più in contatto tra loro, neppure telefonico.

Come aveva fatto Giorgetti a predire tutto questo?

In fondo, questo aneddoto altro non fa che confermare una problematica di fondo.

Anche a prescindere da questioni contingenti, come quella che ha coinvolto il sottosegretario Siri, il vero motivo di frizione è trovare effettivamente le coperture delle misure economiche previste.

Quando fu siglato il contratto di Governo, in buona sostanza misure come reddito di cittadinanza o Flat Tax potevano essere soggette a due differenti scuole di pensiero.

Indicazione delle specifiche misure di copertura finanziaria, a prescindere da ipotesi di maggior sviluppo economico (via politicamente più difficile perché inevitabilmente scontenta qualcuno).

Oppure, in alternativa, puntare solo su ipotesi di sviluppo economico, che avrebbe comportato, in teoria, un più che sufficiente margine di copertura.

Rottura nell’esecutivo: tesi economiche a confronto ultima modifica: 2019-05-17T14:17:25+02:00 da Gian Piero Turletti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.