Ritracciamento in arrivo per il mercato azionario giapponese? L’analisi grafica e la stagionalità dicono di sì

Dopo tanto correre, potrebbe esserci un ritracciamento in arrivo per il mercato azionario giapponese. Sia l’analisi grafica che la stagionalità, infatti, sembrano propendere per questo scenario.

Nella figura seguente è riportato per ciascun mese dell’anno la probabilità che la chiusura sia superiore all’apertura mensile. La percentuale media indicata è calcolata su tutti gli anni che vanno dal 2002 al 2020.

Notiamo come agosto sia il mese con la minore probabilità (42%) che la chiusura sia superiore all’apertura. Viceversa, i mesi di giugno, novembre e dicembre sono quelli con la maggiore probabilità (68%, 68% e 74%, rispettivamente) che la chiusura sia superiore all’apertura.

Tendenzialmente, quindi, l’indice tende a formare un massimo negli ultimi mesi dell’anno.

blank

Ritracciamento in arrivo per il mercato azionario giapponese? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il Nikkei225 (clicca qui per le quotazioni in tempi reali) ha chiuso la seduta del 4 febbraio a 28.779,19 in rialzo dell’1,54% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

Le quotazioni hanno raggiunto il III obiettivo di prezzo in area 28.340, come già previsto nei precedenti report, e da quel momento la spinta rialzista si è attenuata. Inoltre si è concretizzato un segnale di vendita dello Swing Indicator.

Ci sono, quindi, in presupposti per una discesa delle quotazioni fino in area 26.000 senza che l’impostazione rialzista non venga messa in discussione. Una chiusura sotto questo livello, infatti, farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso.

Nelle prossime settimane, quindi, prestare molta attenzione in quanto potrebbero esserci molti falsi segnali.

nikkei225

Nikkei225: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La tendenza in corso è rialzista e non si intravedono pericoli all’orizzonte con le quotazioni dirette verso il III obiettivo di prezzo in area 31.880. Tuttavia non sono esclusi ritracciamenti fino in area 26.680.

Solo chiusure mensili inferiori a 26.680 accompagnate da un segnale di vendita dello Swing Indicator metterebbero in crisi lo scenario rialzista.

nikkei225

Nikkei225: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te