Ritornano le false comunicazione dell’Agenzia delle Entrate. Attenzione alle mail

Ritornano le false comunicazione dell’Agenzia delle Entrate. Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi in cui molti italiani si vedevano recapitare alcune comunicazioni false, di un altrettanto fantomatico Direttore dell’Agenzia delle Entrate, in queste ore la storia di sta ripetendo. Ma con un messaggio leggermente differente. Infatti sono molti quelli che in queste ore stanno ricevendo una comunicazione via email da Agenzia delle Entrate. Per sgomberare il campo da ogni equivoco chiariamo subito che si tratta di una falsa comunicazione dell’Agenzia delle Entrate. Purtroppo qualche distratto ci è cascato. E’ avvenuto in passato anche con l’INPS. I contribuenti, gran parte in vacanza, aprono la posta elettronica con maggiore frequenza. Chi l’ha fatto si è ritrovato un messaggio apparentemente vero da parte dell’amministrazione finanziaria.

L’Agenzia delle Entrate non sta mandando mail

Ritornano le false comunicazione dell’Agenzia delle Entrate. Attenzione dunque alta, perchè l’AdEntrate in questo periodo non sta mandando nessuna comunicazione a cittadini ed imprese. I contribuenti italiani possono fare le vacanze tranquille per agosto. Poi a settembre, se non oltre, si vedrà. Nonostante l’Agenzia delle Entrate in vacanza, c’è chi si sostituisce all’amministrazione finanziaria facendo phishing. I casi i susseguono velocemente da più giorni come è stato già riferito a metà a luglio. Per questo motivo l’Agenzia delle Entrate è in allerta. Il messaggio incriminato, confezionato da cybercriminali riporta in oggetto un messaggio di questo tenore: l’ufficio delle imposte d’Italia ti avvisa del debito.  Nel testo di accompagnamento c’è l’invito a cliccare su un link per prendere visione di una notifica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Cosa non fare

Per evitare di agevolare il lavoro criminale di questi malviventi da tastiera è bene non cliccare in nessun modo sul link e di cestinare la mail direttamente. L’Agenzia delle Entrate non ha inviato nessuna mail di questo tenore e contenuto. I cybercriminali vogliono impossessarsi delle informazioni riservate che si riferiscono ai destinatari.

Come evitare le truffe

I messaggi da mittenti sconosciuti sono all’ordine del giorno. Chi riceve queste email deve stare molto attento per non mettere a repentaglio la propria sicurezza informatica ed evitare danni ai propri pc, tablet e smartphone. Le azioni da non fare sono le seguenti: leggere da chi proviene il messaggio e non aprire gli allegati o i collegamenti presenti nelle email. L’Agenzia delle Entrate non manda messaggi per posta elettronica in merito a comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti. L’Agenzia delle Entrate può farlo dal cassetto fiscale. I cybercriminali stanno tentando il colpo: attenzione ad una falsa comunicazione dell’Agenzia delle Entrate.

Consigliati per te