Risparmio energetico a casa in 5 facili mosse

Il risparmio  energetico a casa può in 5 facili mosse. Se per molti può sembrare difficile, o addirittura impossibile, non preoccupatevi. In questo articolo troverete tutti i consigli più utili per non sprecare energia a casa e soprattutto per vedere le bollette sempre meno sostanziose! Un uso intelligente dell’energia a casa propria può far risparmiare e far bene all’ambiente. Quindi, vediamo 5 facili mosse che vi possono aiutare a risparmiare energia in casa.

1) Tenete d’occhio il sistema di riscaldamento

Uno dei maggiori sprechi energetici nelle case è dovuto proprio al sistema di riscaldamento. Per evitare un eccessivo uso dell’energia e delle bollette da capogiro, basterà seguire dei piccoli accorgimenti. Per prima cosa, impostate il termostato a 20 gradi e chiudete porte e finestre. La dispersione del calore farebbe sforzare in modo eccessivo gli impianti di riscaldamento, che consumerebbero di più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

2) Scegliete elettrodomestici a basso consumo

Non si può certo rinunciare agli elettrodomestici. Quello che si può fare, però, è scegliere quelli con i consumi meglio ottimizzati. Quando comprate un nuovo elettrodomestico, cercate sempre la classe A+++. Potrebbe risultare più costoso al momento, ma porterà a consumi inferiori e quindi a risparmi futuri sulla bolletta. Potete applicare gli stessi accorgimenti anche all’illuminazione di casa. Le lampadine LED sono un’ottima scelta per chi vuole risparmiare!

3) Spegnete sempre gli apparecchi che non utilizzate

Sembra un aspetto banale, e spesso ce ne dimentichiamo, ma computer, televisori e radio lasciati in stand-by rappresentano uno dei maggiori consumi della casa. Bisogna ricordarsi di spegnerli, soprattutto se sapete che non li utilizzerete per un periodo di tempo lungo. E occhio al modem. Spesso viene lasciato attivo, ma è uno degli oggetti che consuma di più!

4) Risparmio energetico a casa in 5 facili mosse. Occhio alla lavatrice

Fare il bucato è necessario per tutti noi. Ma spesso, usando la lavatrice, incorriamo in inutili sprechi di energia (e di acqua). Ci sono però dei piccoli trucchi per evitare che questo accada: fate la lavatrice a carico pieno e, se potete, di sera. Soprattutto se avete una tariffa bioraria. Tenete conto che per la maggior parte degli indumenti basteranno 40 gradi e che, se si aumenta la temperatura, verranno aumentati anche i consumi!

5) Leggete sempre la bolletta con attenzione

Secondo un’indagine di Facile.it  quasi il 90% dei visitatori del sito non è consapevole dei propri consumi energetici. Controllare sulla bolletta l’importo da pagare, non significa sapere quanto effettivamente si stia consumando. Se volete risparmiare, quindi, cercate di leggere attentamente cosa consumate di più e prendete provvedimenti. Cambiate le vostre abitudini, magari seguendo proprio i consigli che vi abbiamo appena dato!

Consigliati per te