Risparmiare riciclando è possibile, ecco come spiegato passo per passo 

Al giorno d’oggi in tutta Europa sia i Governi che i privati stanno cercando di limitare il più possibile l’utilizzo di plastica. Questo processo viene portato avanti attraverso la ricerca di possibili sostituti e soprattutto con iniziative tese al riciclo dei prodotti.

Ed è proprio riciclando bottiglie di plastica che i consumatori italiani possono oggi risparmiare e fare un favore all’ambiente. Infatti, risparmiare riciclando è possibile, ecco come spiegato passo per passo.

Un mondo senza plastica

L’Europa si sta muovendo fortemente verso una vita con un ridotto uso di plastica. Infatti, il consumo di questo prodotto ha un forte impatto sull’ambiente ed è causa di inquinamento.

La vera sfida del futuro per limitarne l’utilizzo non è solo quella di creare delle alternative. Ma di rendere redditizio il riciclo. In questo ambito le Nazioni del Nord Europa fanno da apripista.

Come analizzato in un nostro articolo, proprio in questi Paesi i cittadini sono incentivati a versare i propri rifiuti in plastica. Un’iniziativa che ha iniziato a prendere piede anche in Italia e che si sta velocemente espandendo. Ma come funziona questo nuovo modello? E com’è possibile risparmiare?

Ambiente e portafoglio felici

Il consorzio CORIPET ha dato il via ad un progetto che vuole aiutare i consumatori a riciclare risparmiando. Ogni consumatore che verserà delle bottiglie di plastica (PET) negli eco-compattatori presenti fuori ad alcuni supermercati riceverà dei buoni per l’acquisto di acqua minerale.

Questo progetto si è rapidamente espanso per comprendere, oltre a realtà regionali, anche una grande catena quale Esselunga. Sarà possibile beneficiare di questa iniziativa in supermercati della catena dislocati in sei città italiane, tra cui Bergamo e Parma.

Per poter usufruire degli sconti basterà seguire questa procedura. Prima di tutto scaricare l’app di CORIPET e possedere una carta fedeltà del supermercato. Secondariamente portare con sé le bottiglie in ottimo stato, ossia non pressate né mancanti di tappo. Queste devono, inoltre, ancora possedere il codice a barre intatto.

Una volta inserite le stesse si potranno così ricevere i buoni. Abbiamo in questo modo spiegato perché risparmiare riciclando è possibile, ecco come spiegato passo per passo.

Consigliati per te