Risparmiare il 50% d’acqua al giorno e mettere da parte metà della bolletta grazie a quest’oggetto

L’impossibilità di lavorare e il timore di ammalarsi hanno fatto sì che molti italiani si trovassero in una situazione di ristrettezze economiche. In queste circostanze è il caso però di mantenere il sangue freddo e analizzare le entrate e le uscite. Tagliando dove è necessario. Oggi parliamo delle utenze casalinghe: ecco come risparmiare il 50% d’acqua al giorno e mettere da parte metà della bolletta grazie a quest’oggetto.

La spesa media per l’acqua

Una famiglia, secondo i dati raccolti nel 2019 in un’indagine di settore, spende in media 434 euro annui per pagarsi la bolletta dell’acqua. Questa cifra ha subito un aumento a causa delle restrizioni e del confinamento casalingo dovuto al coronavirus. Purtroppo, però, noi italiani abbiamo un triste primato a livello europeo. Ovvero siamo la prima Nazione per spreco idrico.

Questo guinness potrebbe essere l’occasione per farci riflettere su come consumare questo bene in maniera più consapevole. Oltre al solito consiglio, banale ma pur sempre effettivo, di chiudere i rubinetti quando non li si usa esiste un altro modo per evitare questo sperpero.

Il frangigetto

Un modo intelligente di razionare i liquidi in casa è quello di installare un frangigetto. Questo piccolo oggetto, infatti, può essere molto utile per tagliare le spese.

È bene informarsi perché ne esistono diversi tipi che hanno varie funzionalità. L’unica cosa che hanno in comune è il fine: riducendo i volumi, si assottiglieranno anche le spese.

Le stime attestano una diminuzione molto importante. Che si aggira addirittura attorno al 50%. Questo escamotage, ovvero l’uso dei frangigetti, permetterebbe, dunque, di spendere, in un anno, poco più di 200 euro per questo tipo di utenza.

Oggi abbiamo scoperto come risparmiare il 50% d’acqua al giorno e mettere da parte metà della bolletta grazie a quest’oggetto. Se si vogliono scoprire altri interessanti trucchi per evitare di spendere troppi soldi, consigliamo di consultare le nostre rubriche. Ad esempio questo articolo che parla della spesa settimanale: “Nessuno lo sa, ma comprare questi prodotti poco costosi è uguale a comprare quelli delle grandi marche”.

Consigliati per te