Risolto il problema di chi ha affrontato spese e cede il credito, sarà più facile con la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate

Più volte la Redazione ha illustrato come le varie agevolazioni messe in campo dal governo possono tramutarsi in cessioni di credito. Agevolazioni previste a fronte di spese sostenute dai contribuenti, come quelle dettate dall’emergenza Covid, quali sanificazione, o per interventi edilizi, si pensi al Superbonus.

Finalmente risolto il problema di chi ha affrontato spese e cede il credito, da oggi, infatti, sarà più facile con la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate. In particolare, i soggetti beneficiari della detrazione fiscale, possono optare per la cessione del credito a terzi. Chi riceve il credito può, a sua volta, cederlo ulteriormente ad altri, oppure utilizzarlo in compensazione nel modello F24.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Per fruire di tali possibilità è necessario comunicarlo all’Agenzia delle Entrate, mediante un invio telematico di un apposito modello in cui esercitare l’opzione della cessione o dello sconto. Ecco, a tal fine, la piattaforma Cessione Crediti pubblicata dall’Agenzia delle Entrate. Su questa piattaforma potranno confluire tutti i passaggi dei crediti d’imposta cedibili a terzi.

Ecco i bonus già inseriti nella piattaforma e quelli da inserire

Tra i primi, si ritrovano il bonus vacanze, bonus per le spese di sanificazione e acquisto dispositivi di protezione, bonus adeguamento ambienti di lavoro. I titolari dei predetti crediti, possono accedere alla piattaforma dell’area riservata del sito dell’Agenzia e visualizzare i propri crediti. In tal modo possono comunicare l’eventuale cessione ad altri soggetti. Da oggi è risolto il problema di chi ha affrontato spese e cede il credito, perché sarà più facile con la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate.

Tra i secondi, ritroviamo i crediti riferiti Superbonus e ad altri interventi edilizia e bonus affitto. Questi risultano presenti sulla piattaforma, solo dopo avere fatto la dovuta comunicazione all’Agenzia delle Entrate, mediante le specifiche procedure dall’area riservata dell’Agenzia.

Dopo la comunicazione, si determina il trasferimento del credito dal cedente a terzi. In questi casi i cessionari dei crediti e i fornitori che hanno realizzato gli interventi, accedono alla piattaforma per confermare e accettare il credito. A loro volta questi ultimi potranno comunicare l’eventuale ulteriore cessione, in luogo dell’utilizzo in compensazione nel modello F24.

Risolto il problema di chi ha affrontato spese e cede il credito, sarà più facile con la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, sul suo portale web, mette a disposizione una guida PFD per spiegare come funziona la cessione di credito. Possono accedere alla piattaforma il cedente e il cessionario. Per effettuare l’accesso è necessario avere le seguenti credenziali:

  • SPID;
  • CIE;
  • CNS;
  • Credenziali rilasciate dall’Agenzia, in uso fino al 30 settembre.

I contribuenti, una volta effettuato l’accesso e seguito il percorso indicato nella guida PDF, potrà svolgere, sulla piattaforma, una serie di operazioni:

  1. monitorare i crediti;
  2. cedere crediti;
  3. confermare di accettare la cessione;
  4. consultare l’elenco delle comunicazioni, in cui si risulta come cedente o cessionario.

L’Agenzia avvisa, inoltre, che le comunicazioni fatte mediante la piattaforma, non possono annullarsi e non sostituiscono atti e transazioni intervenuti tra le parti.  Ecco, pertanto, illustrata la piattaforma Cessione Crediti pubblicata dall’Agenzia delle Entrate. Da oggi è risolto il problema di chi ha affrontato spese e cede il credito, sarà molto più facile con la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate.

Approfondimento

Ecco perché tanti che hanno pagato in ritardo stanno chiedendo questa agevolazione con il bonus affitto nel 2021

Consigliati per te