Ripetendo questo unico esercizio ogni giorno potremo rassodare l’interno coscia flaccido e molle per gambe più sode anche superati i 40 anni

La stagione primaverile ormai ha preso a pieno titolo piede nelle nostre vite. È tempo di sole, giornate lunghe e luminose, indumenti leggeri e, perché no, anche qualche vestito un po’ più corto. Per questo motivo, ci stiamo preparando anche ad eliminare le calze velate e gli indumenti più pesanti. Ma per farlo ci accorgiamo che è arrivato anche il momento di rassodare una parte del corpo abbastanza importante: l’interno coscia. Ripetendo questo unico esercizio ogni giorno raggiungeremo risultati inaspettati. Per contrastare il rilassamento di questa parte del corpo, infatti, non servono esercizi intensivi e faticosi, ma mirati che aiuterebbero a rassodare la zona anche a casa.

Le buone abitudini

Come diciamo spesso, la salute del nostro corpo dipende interamente dalle nostre buone abitudini. Non basta infatti esagerare in palestra, se poi non associamo anche una buona alimentazione salutare e un buon equilibrio della diuresi. Per questo motivo, anche per chi non ha il tempo di affidarsi ad un personal trainer, può usufruire di tantissimi esercizi molto semplici da fare direttamente a casa. Bastano volontà e giusta concentrazione anche per le zone più difficili, come potrebbe apparire l’interno coscia, appunto. Questa parte del corpo ci sembra sempre flaccida e spesso risulta proibitivo indossare qualche capo che abbiamo nell’armadio. Ma niente paura, perché con un unico esercizio, potremo vedere i primi risultati in poco tempo.

Ripetendo questo unico esercizio ogni giorno potremo rassodare l’interno coscia flaccido e molle per gambe più sode anche superati i 40 anni

Tutto quello che dovremo fare, infatti, è allenarci utilizzando l’esercizio giusto. Uno di questi potrebbe essere lo squat a gambe larghe. In questo modo potremo rassodare e rinforzare sia la zona delle cosce, ma anche la zona glutei. Stando in posizione dritta e in piedi, dovremo portare le gambe ad una larghezza poco maggiore rispetto alle spalle. Puntiamo i piedi verso l’esterno del corpo, ma senza esagerare. Abbassiamoci lentamente, magari mettendo le braccia dritte davanti a noi o lungo i fianchi. Manteniamo la posizione di squat per circa 2-3 secondi e poi risaliamo lentamente, verso la posizione di partenza. Cerchiamo di compiere movimenti lenti e precisi, senza dare scatti che potrebbero farci male sia alla schiena che ai muscoli delle gambe. Basterà ripetere questo unico esercizio ogni giorno per almeno 10 minuti e potremo vedere degli ottimi risultati contro un interno coscia flaccido e scomposto.

Approfondimento

Per dimagrire non serve avere l’acido lattico, superati i 50 anni basterebbe questo esercizio semplicissimo con benefici immediati su metabolismo e postura

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te