Rinnovare casa imbiancando i muri con una pittura fai da te

Per dare un’aria nuova alla casa e alle superfici anche esterne, del giardino, del garage etc. possiamo utilizzare una pittura fai da te. È un’ottima attività da fare durante le vacanze quando abbiamo tempo nelle ore non troppo calde.

Svegliamoci di buon mattino oppure attiviamoci la sera dopo la calura e mettiamoci all’opera.

Rinnovare casa imbiancando i muri con una pittura fai da te

Sembra difficile e dispendioso ma invece questa ricetta naturale anti-spreco ci farà risparmiare sui barattoli di vernice e pittura. Inoltre realizzando un prodotto fai da te al naturale si eviteranno odori e sostanze chimiche volatili che sono spesso presenti nelle pitture in commercio.

Le tinte naturali sono durevoli e biodegradabili e permettono di conservare il nostro ambiente interno sano. Certe formule di pitture naturali in più, sono utili in quanto aiutano a evitare la proliferazione di batteri responsabili delle muffe. Questo è il caso delle ricette a base di calce, ottime per rinnovare casa imbiancando i muri con una pittura fai da te.

Veniamo al punto e troviamo gli ingredienti che ci servono per questa ricetta naturale, ecologica e anti-spreco.

Ingredienti

  • 1 lt di acqua;
  • 100 g di farina bianca;
  • 10 cl di olio di lino;
  • 200 g di pigmenti naturali per il colore (bianco, rosso, blu, etc.).

Prendiamo anche una pentola, un frustino da cucina, un recipiente di vetro, un barattolo di recupero per contenere la pittura. Inoltre ci serviranno un pennello di legno e una scodella.

Preparazione della ricetta per la pittura naturale fai da te

Versiamo nella pentola 100 ml di acqua e scaldiamo a fuoco medio. Aggiungiamo la farina via via e mischiamo costantemente con il frustino da cucina per evitare i grumi. Quando il composto si è spessito aggiungiamo il resto di acqua e facciamo bollire per una decina di minuti circa. Mischiamo sempre per evitare la formazione di grumi fino ad ottenere un composto liquido cremoso.

Aggiungiamo i pigmenti naturali per la colorazione e continuiamo a mischiare bene, poi versiamo progressivamente l’olio di lino. Misceliamo con forza e otteniamo un composto omogeneo, dopodiché alziamo la temperatura del fuoco e facciamo bollire ancora 20 minuti. Infine lasciamo raffreddare e travasiamo la pittura nella ciotola o in un barattolo per conservarla.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te