Rimedi per eliminare macchie di ruggine da tessuti e superfici

Oggi spieghiamo quali sono i rimedi per eliminare macchie di ruggine da tessuti e superfici.

Capita spesso che un vestito, una t-shirt, un tappeto o superfici quali marmo, vasche da bagno, wc siano macchiati dalla fastidiosissima ruggine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Solitamente le macchie si formano quando un capo umido entra in contatto con una possibile fonte di ruggine come oggetti metallici. Ad esempio zip o bottoni, fili consumati dello stendino, mollette, lavandini e lavatoi, grucce ed altri materiali.

È importante cercare di prevenire la ruggine conservando indumenti ed oggetti lontano da fonti umide e danneggiate riponendoli in posti asciutti.

Bisogna agire in fretta per evitare l’insediamento della ruggine tra le fibre degli indumenti, in quel caso diventa poi molto difficile smacchiare il capo.

Ecco quali sono i rimedi per eliminare macchie di ruggine da tessuti e superfici

Oggi esistono molti rimedi, sia industriali sia naturali, grazie ai quali si riescono ad ottenere buoni risultati.

Prima di iniziare qualsiasi trattamento bisogna accertarsi che si tratti realmente di una macchia di ruggine.

È consigliabile utilizzare rimedi naturali o prodotti non aggressivi correndo minori rischi di danneggiare un capo o una superficie delicata.

Per rimuovere la ruggine dai tessuti bianchi in cotone o sintetici bisogna inumidire con acqua le parti colpite e cospargerle di sale, aggiungere il succo di mezzo limone, privato dei semi, e stendere il capo al sole lasciandolo asciugare completamente.

Se necessario ripetere il trattamento un paio di volte, dopodiché effettuare il lavaggio a mano o in  lavatrice per eliminare tutti i residui.

Detersivo per i piatti

Per togliere la ruggine dai tessuti colorati si può utilizzare il detersivo per i piatti, che miscelato con acqua calda, è in grado di eliminare le macchie con l’aiuto di una spazzola a setole morbide, facendo attenzione a non sfregare troppo.

Decisamente efficace è anche il bicarbonato di sodio che sciolto nell’acqua crea una pasta abrasiva utile alla rimozione della macchia.

Inoltre si può anche cospargere di sale la parte macchiata con l’aggiunta di aceto avendo cura di far agire i prodotti per un paio di ore.

L’aceto bianco, il bicarbonato, il  sale e il limone sono ottimi alleati per la rimozione della ruggine sulle superfici quali pavimenti, piastrelle e ceramiche.

Valido rimedio è quello di  poggiare un panno intriso di aceto bianco sulla macchia lasciando che agisca per almeno 30 minuti, poi strofinare con una spugnetta e sciacquare con acqua, su superfici verticali basterà tamponare più volte.

Per le macchie più ostinate applicare il bicarbonato, lasciarlo agire e lavare la parte.

Stesso procedimento si può effettuare con il sale da cucina e il succo di limone da versare  direttamente sulla macchia di ruggine, utilizzando per la rimozione dei residui la buccia dello stesso limone.

Consigliati per te