Rimarranno tutti a bocca aperta quando scopriranno che basta solo un tovagliolo di carta per far crescere questo legume sul balcone

Non tutti hanno a disposizione un giardino o un orto dove poter esprimere al meglio la propria passione per l’agricoltura e per la terra. Molti si dovranno accontentare di un balcone o un piccolo terrazzo. Anche con uno spazio così ridotto, però, possiamo creare un orto rigoglioso, che ci darà grandi soddisfazioni.

Il legume da scegliere

Se abbiamo uno spazio limitato e soprattutto pochissimo tempo da dedicare al nostro orto casalingo, scegliamo dei semi adatti alle piccole colture.

Un legume, in particolare, può fare al caso nostro. Ha poche pretese e ha bisogno di pochissime cure. Ma la sua coltivazione, potrebbe darci grandi soddisfazioni.

Parliamo dei piselli, che di solito, siamo abituati a comprare al supermercato e conservare nel freezer di casa.

Il trucchetto del tovagliolo

Rimarranno tutti a bocca aperta quando scopriranno che basta solo un tovagliolo di carta per far crescere questo legume sul balcone.

Un trucco che ci hanno insegnato a scuola e che ora possiamo mettere in pratica.

Prendiamo dei piselli, posizioniamoli all’interno di un tovagliolino bagnato e ripieghiamolo su se stesso. Poggiamo il tovagliolino su un vassoio, avendo cura di conservarlo in un luogo caldo e al riparo dalla luce. L’unica attenzione, sarà quella di controllare sempre l’umidità del nostro tovagliolino.

Quando vedremo spuntare i primi germogli sarà giunta l’ora di piantarli.  Di solito il tempo necessario va dai 3 ai 5 giorni.

Possiamo utilizzare un tovagliolino, una garza o del cotone idrofilo. Otterremo lo stesso risultato.

A cosa serve questo metodo

è una tecnica, questa, che ci permette di far germogliare preventivamente i piselli. Evitando così, che il contatto con il terreno freddo, possa far marcire i semi prima di farli germogliare. Ricordiamo che i piselli vanno piantati in inverno. Ecco perché il terreno potrebbe essere freddo.

Ora non ci resta che seminare i nostri piselli in un vaso dalla grandezza adeguata. Posizioniamolo sul balcone a contatto diretto con la luce e annaffiamo le piantine regolarmente. Con pochissime cure avremo grandi soddisfazioni.

Ecco perché rimarranno tutti a bocca aperta quando scopriranno che basta solo un tovagliolo di carta per far crescere questo legume sul balcone.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te