Ridiamo a crepapelle con il film di settembre della top 10 Netflix

A partire dal 2 settembre possiamo goderci la visione di un film originale di produzione Netflix che esplora un tema sempreverde del cinema. La protagonista, infatti, ha la possibilità di tornare sulla terra dopo la morte. Pensiamo a grandi classici come Jack Frost, Casper, o i più recenti Soul e The Good Place. Ma partiamo dall’inizio. Questo film è di produzione americana e il regista è Stephen Herek.

In poco più di un’ora il film ci farà scoprire la vita un po’ superficiale di Cassie. Come tanti ragazzi, anche lei adora le feste e cerca proprio la serata perfetta ogni giorno, generalmente in discoteca. Finché non succede qualcosa di inaspettato che la costringerà a fare i conti con le sue scelte. Anche se le tematiche sono importanti però ridiamo a crepapelle con il film di settembre della top 10 Netflix. Questa, infatti, è una commedia in piena regola e l’attrice principale riesce a trasmettere la comicità anche dei momenti più tragici. Insomma, questo è il film perfetto se vogliamo goderci una serata leggera e senza preoccupazioni.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ridiamo a crepapelle con il film di settembre della top 10 Netflix

A interpretare la protagonista Cassie è l’attrice Victoria Justice. A lei si uniscono Adam Garcia, Midori Francis, Spencer Sutherland, Timothy Renouf, Kiroshan Naidoo e Gloria García. Nonostante non siano fra gli attori più conosciuti di Hollywood, sembra che il pubblico abbia apprezzato la loro performance. Infatti, questo film, The afterlife of the party, è ancora fra i 10 film più visti da quasi una settimana.

Il titolo si riferisce all’anima della festa, lasciando intendere però che questa anima ormai ha lasciato questa terra. Infatti, Cassie, durante una delle sue tante serate estreme, muore. Come? In modo tragicomico ovviamente e cioè cadendo in bagno. Cassie però non si risveglierà a fianco alla tavoletta, ma in un luogo molto diverso. Qui scoprirà della sua morte, ma che è ancora in tempo per rimediare agli errori fatti. Se ci riuscirà potrà accedere alla festa più grande di tutti i tempi, quella dell’aldilà.

Il problema è che ha solo 5 giorni di tempo. Ecco allora che Cassie avrà degli incontri molto divertenti con tutte le persone che sono state importanti per lei e che non ha trattato come avrebbe dovuto. Per aiutare a rimediare ai suoi sbagli dovrà fare i conti con le sue scelte e quindi con sé stessa. Un compito molto difficile per chiunque. Ma la posta in gioco è alta e forse anche stavolta la cosa più importante è il viaggio e non la destinazione.

Approfondimento

Il film successo del 2019 ora su Netflix perfetto per il fine settimana

Consigliati per te