Riciclare l’uovo di cioccolato per farne un gustoso liquore dopopasto come al ristorante

Ricevere un uovo di pasqua è sempre una gioia anche da adulti. Però quando le uova di cioccolato cominciano ad essere due o tre, la questione si fa difficile. Riuscirle a mangiare tutte, insieme agli altri dolci tradizionali come colombe, pecorelle di marzapane, è impossibile anche quando si è in tanti.

Ovviamente non devono andare sprecate, ed è buon uso conservare il cioccolato in contenitori a chiusura ermetica. Ma c’è un’idea molto interessante per sfruttare il cioccolato dell’uovo in una ricetta inusuale. Ecco come riciclare l’uovo di cioccolato per farne un gustoso liquore dopopasto come al ristorante.

Una ricetta semplicissima, che non richiede molti ingredienti e un amore smisurato per il cioccolato cremoso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un dolce e un digestivo

Il liquore al cioccolato viene servito solitamente dopo una cena all’osteria. Spesso è accompagnato da una bottiglia di limoncello, per chi ama più il liquore agrumato. Se si ama particolarmente questo liquore dal sapore intenso e cremoso, si sarà sorpresi di scoprire che è molto facile farlo in casa.

Si otterrà un dopopasto perfetto per ogni stagione: cremoso e denso in inverso, servito fresco nella stagione calda. È bene sapere che le quantità di zucchero sono variabili in base al proprio gusto. Per un sapore più intenso, è possibile ridurne le dosi, così come se si sceglie un cioccolato al latte invece che il fondente.

Riciclare l’uovo di cioccolato per farne un gustoso liquore dopo pasto come al ristorante

Gli ingredienti per il liquore al cioccolato sono:

  • 200g di cioccolato avanzato dell’uovo di Pasqua;
  • 200g di panna liquida;
  • 150 di zucchero di canna;
  • 200ml di alcool puro;
  • 1lt di latte intero;
  • scorza di arancia (facoltativa).

La preparazione consiste nel porre il cioccolato e il latte in un pentolino. L’obiettivo e lasciare che si sciolgano a fuoco basso. Si aggiungerà la panna, lo zucchero e la scorzetta d’arancia. Lasciamo bollire il composto per almeno 15 minuti. Una volta trascorso questo tempo si spegnerà la fiamma e il liquido sarà lasciato raffreddare. Togliere la scorza di arancia.

Quando completamente freddo, bisognerà aggiungere l’alcool al composto di latte e cioccolato. Nel frattempo preparare due bottiglie di vetro dove riporre il liquore. Travasiamo il liquido nelle bottiglie e chiudere con tappo ermetico. Il liquore si conserva per lunghi mesi, basta che sia riposto in un luogo asciutto e che non subisca sbalzi di temperatura. Ed ecco come riciclare l’uovo di cioccolato per farne un gustoso liquore dopopasto come al ristorante.

Consigliati per te