Ricetta semplificata per preparare in casa cornetti buoni e fragranti come al bar

In questa preparazione abbonderemo un po’ con le quantità degli ingredienti. L’idea, infatti, è quella di congelare una parte dei cornetti. Basterà scongelarli la sera prima e saranno caldi e fragranti il mattino dopo. In questo caso dovremo fermare la preparazione dopo la prima lievitazione, e procedere al loro congelamento. Faremo infatti iniziare la seconda lievitazione durante la fase di scongelamento, prima di infornarli.

Dunque, ecco la ricetta semplificata per preparare in casa cornetti buoni e fragranti come al bar.

Vediamo l’occorrente in cucina

Ingredienti (per circa 15 cornetti):

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

a) 420 gr di farina manitoba;

b) 180 gr di farina 00;

c) 120 gr di lievito madre solido, oppure 9 g di lievito di birra fresco;

d) 3 uova;

e) 300 ml di latte,

f) 120 gr di zucchero;

g) 60 gr di burro;

h) 15 cucchiai di marmellata o crema alla nocciola.

La ricetta semplificata per preparare in casa cornetti buoni e fragranti come al bar

Setacciamo le farine e diluiamo il lievito nel latte tiepido. Poi montiamo le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso.

A questo punto aggiungiamo alle uova, lentamente e un cucchiaio per volta, prima le farine e poi il lievito. Trasferiamo il composto su una spianatoia e lavoriamolo fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.

Ora lasciamo lievitare per non meno di tre ore l’impasto in una ciotola a temperatura ambiente, coperto da un canovaccio, fino a farne duplicare il volume.

A seguire fondiamo il burro a bagnomaria, lontano dalla fiamma, e dopo averlo tagliato a tocchetti a temperatura ambiente.

Adesso introduciamo un procedimento alternativo e più veloce per creare la nostra sfoglia. Su una spianatoia, impastiamo di nuovo il composto lievitato e ricaviamo tante porzioni di 50 gr l’una. Stendiamo la prima porzione, magari a forma di pallina per facilitarci il lavoro. Otteniamo col matterello un cerchio di pasta sottile che disporremo su una teglia. Poi spennelliamo il cerchio con il burro fuso.

Procediamo allo stesso modo anche con la seconda porzione e sistemiamo il secondo cerchio ottenuto sul primo e spennelliamo. Quando avremo terminato i cerchi tutti sovrapposti, stendiamo l’impasto e lo avvolgiamo nella pellicola, prima di lasciarlo riposare per mezz’ora nel frigo.

Prepariamo i cornetti buoni come quelli al bar

Trascorso questo tempo, ripetiamo di nuovo tutto il procedimento dal momento in cui creiamo le porzioni fino alla permanenza in frigo. Lasciamoli lì ancora per un’altra mezz’ora.

A questo punto, a temperatura ambiente, stendiamo l’impasto e creiamo dei triangoli con base di 12-14 cm massimo. Inseriamo un cucchiaio di marmellata (qui al link riportiamo una possibile ricetta) o crema di nocciola e arrotoliamo dalla base alla punta, per creare i cornetti.

Sistemiamo i cornetti su una teglia foderata di carta da forno. Prima della seconda lievitazione, li dovremo spennellare col latte o con il tuorlo sbattuto dell’uovo e proseguire subito ad inserirli in sacchetti o vaschette per congelarli.

Nel caso in cui invece li volessimo consumare immediatamente, dobbiamo procedere con la seconda lievitazione, fino a raddoppiare il loro volume. Poi li spennelliamo con il latte.

La parte finale della ricetta semplificata per preparare in casa cornetti buoni e fragranti come al bar

Inforniamo a 180° per massimo 15 minuti, fino a che la superficie non sarà dorata. Vediamo adesso alcuni trucchi e quali errori evitare.

La farina dovrà essere di tipo forte, essendo questa categoria di preparazione appartenente ai lievitati.

Attenzione anche ai tempi di lavorazione e alla lievitazione. Facciamone sempre due, una per l’impasto e l’altra per i cornetti, sempre a temperatura ambiente. E sempre rispettando i tempi di almeno 3 ore, fino al raddoppio dell’impasto.

Il lievito non può essere mai quello istantaneo. L’optimum sarebbe il lievito madre, ma in alternativa possiamo utilizzare anche il lievito di birra.

Attenzione infine alla preparazione dei cornetti: tagliamo i triangoli tutti con precisione e della stessa misura. Questo renderà più facile ed omogenea la cottura dei cornetti.

Ecco dunque illustrata la ricetta semplificata per preparare in casa cornetti buoni e fragranti come al bar.

Consigliati per te