10 modi per generare reddito in pensione
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese La guida completa al tuo Reddito pensionistico. Scopri di più >>

Rendimenti negativi: chi compra i titoli?

Rendimenti negativi: cosa fare?

Scendono ancora i rendimenti dei BOBL tedeschi, arrivati a quota -0.22% dal precedente di -0.18%.

In quasi tutta Europa i rendimenti di titoli di stato sono negativi.

Fanno eccezione l’Italia e pochi altri paesi. E sappiamo perché.

L’accanimento della speculazione trova terreno fertile per la mole di debito pubblico storico accumulata in passato e ogni occasione è buona per rivangare il problema colpendo i titoli italiani in particolare, e agitando lo spauracchio dello spread che finisce per avvitare su se stesso il problema e a cascata i prezzi.

Considerato che la BCE compra titoli particolarmente dei paesi più esposti ma che il QE europeo terminerà a dicembre possiamo pensare che la scelta si stia spostando verso i titoli più solidi a livello di rating per compensare il rischio.

Ma perché comprare titoli a rendimento negativo?

Detto che non è dato , al momento di sapere, quanto e se le banche debbono acquistare per obbligo, è evidente dalle masse collocate ad ogni scadenza che i BUND o BOBL tedeschi piuttosto che altre obbligazioni negative a tasso sotto zero vengono acquistate anche da privati ed a grandi investitori come fondi e polizze.

Partiamo dall’alternativa…l’alternativa per chi non vuole rischiare sull’equity sono le azioni e/o i corporate bond.

Entrambi settori oggi poco attraenti sia come livello di rischio che come attese a breve termine.
Ecco dunque che come alternativa restano gli strumenti di liquidità, ovvero i conti correnti.

Possiamo pensare quindi che questi mega soggetti , questi grandi investitori preferiscano avere si soldi depositati in obbligazioni statali che non solo non rendono ma addirittura comportano un costo, piuttosto che lasciarli depositati nelle piccole o grandi banche che sui conti correnti offrono di nuovo rendimenti tutt’altri che disprezzabili.


E’ evidente pertanto che si considera il rischio rendimento dei conti correnti sfavorevole tanto da optare per titoli ritenuti più sicuri ma a rendimento negativo.

Meditate gente…

Approfondimento

Italia bocciata

Spread in calo

Rendimenti negativi: chi compra i titoli? ultima modifica: 2018-11-21T16:31:27+00:00 da redazione
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Prova i segnali di Borsa per due mesi a 120 euro

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.