Rendere il risotto cremosissimo e gustoso senza burro è semplice con un piccolo trucco che in pochi conoscono

Molti evitano di mettersi ai fornelli per paura di sbagliare. Per questo è meglio conoscere dei piccoli espedienti per riuscire a gestire anche le situazioni in cui, purtroppo, il cibo sembra ribellarsi contro di noi. Oggi facciamo un esempio in merito. Infatti, rendere il risotto cremosissimo e gustoso senza burro è semplice con un piccolo trucco che in pochi conoscono. Vediamo insieme come possiamo fare in poche semplici mosse.

Le basi per preparare un buon piatto

Molti evitano questa preparazione perché la considerano più problematica e scocciante rispetto alla pasta. Infatti, in generale, per portarlo in tavola ci vogliono circa 15 minuti in cui si deve però tenere la pentola sotto controllo. In realtà tuttavia non è così difficile una volta che si prende atto dei piccoli segreti che contribuiscono a renderlo saporito e indimenticabile. È quindi necessario prestare attenzione ad alcuni step. Il primo è sicuramente la tostatura del riso, che può essere effettuata sia all’interno di un soffritto che a secco. In questo modo infatti i chicchi diventano pronti ad accogliere l’acqua e a gonfiarsi durante la cottura.

Poi, il tocco finale lo dà la mantecatura, quindi l’unione di parmigiano e burro al composto. Questi ingredienti dovrebbero essere messi in frigo per far sì che lo shock termico renda il riso cremoso. Alla fine, se il gusto risultasse troppo pesante, consigliamo di aggiungere un goccio di aceto. Infatti pochissimi sono a conoscenza di questo trucco che rende qualsiasi risotto saporito, cremoso e non lo appesantisce. Per mescolare consigliamo di usare un cucchiaio bucato. Infatti il segreto per un risotto perfetto risiede in questo utensile da cucina, poiché permette di distribuire omogeneamente il condimento.

Rendere il risotto cremosissimo e gustoso senza burro è semplice con un piccolo trucco che in pochi conoscono

Però esiste un escamotage per salvare in corner un risotto troppo secco. Questo consiste nel ricorrere a un cubetto di amido di riso che dobbiamo tenere in freezer. Ecco come prepararlo. Per prima cosa è necessario mettere 100 grammi di riso a bollire in un litro di acqua. Facciamo andare il tutto fino al momento in cui i chicchi non saranno talmente morbidi da spappolarsi. Frullare con un minipimer e mettere a congelare in freezer, dopo aver spalmato il composto all’interno delle vaschette per il ghiaccio.

In questo modo, quando avremo un’emergenza potremo tirarne fuori uno e inserirlo in pentola, facendolo sciogliere a fiamma alta. In questo modo riusciremo ad evitare errori e potremo avere delle preparazioni più light dato che, facendo così, si può evitare di inserire il burro.

Approfondimento

Questo risotto cremosissimo è il più buono dell’inverno e stupirà tutti grazie alla verdura di stagione e a un ingrediente segreto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te