Renault e Nissan sono pronte a collaborare

Renault, Nissan e Mitsubishi Motors Corp hanno escluso la possibilità di una fusione. Le società hanno invece deciso di collaborare più strettamente allo sviluppo dei veicoli per ridurre i costi e salvare la loro alleanza. Le tre case automobilistiche sono state colpite dalla crisi proprio mentre cercavano di rivedere la loro collaborazione che si era interrotta nel 2018. La spinta di Carlos Ghosn per la fusione della Nissan con la Renault aveva incrinato i rapporti. Oggi Renault e Nissan sono ponte a collaborare per ripartire insieme.

Pronte  a ripartire

Le società puntano ora a realizzare risparmi ripartendo la loro produzione in modo più sistematico in un sistema cosiddetto leader-follower. Questo significa che ci sarà una società leader per un particolare tipo di veicolo e area geografica e le altre seguiranno la strategia. Renault e Nissan, che l’anno scorso hanno entrambe registrato perdite, sperano che rinvigorire la loro alleanza aiuti a tenere sotto controllo i costi. Inoltre attraverso questa “unione” potrebbero anche di superare i rivali nel settore dell’auto elettrica. Questa collaborazione sarà focalizzata sulla reddittività e segna un allontanamento dal precedente progetto che aveva portato a un eccesso della capacità produttiva. Renault e Nissan sono pronte a collaborare per creare un futuro redditizio per tutti gli investitori.

Renault e Nissan sono pronte a collaborare

In una dichiarazione congiunta hanno affermato di voler produrre quasi la metà dei loro veicoli con il nuovo approccio leader-follower entro il 2025. Vogliono inoltre ridurre gli investimenti per modello fino al 40%. La gamma di veicoli che producono dovrebbe diminuire del 20% entro il 2025. Le società non hanno detto  però quanti posti di lavoro in meno ci saranno a causa di questa diminuzione. Renault  la scorsa settimana ha segnato un incremento del 14%, mentre Nissan (TSE-7201)  del 4,58%. Investire in queste due società potrebbe dare ottimi guadagni superiori al 50% nel medio periodo.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.