Regina Elisabetta, come si svolgeranno i suoi funerali

La Regina Elisabetta non ha certo bisogno di alcuna presentazione. È la sovrana del Regno Unito più longeva di sempre. La sovrana Elisabetta nasce il 21 aprile 1926 e all’età di 94 anni suonati continua, per fortuna, a godere di ottima salute. Sebbene isolata nel castello di Windsor a causa del coronavirus, la Regina nonostante l’avanzare dell’età non rinuncia alla sua più grande passione: cavalcare. Le ultime foto pubblicate solo lo scorso giugno 2020, la ritraggono in sella al suo cavallo, di nome Balmoral Fern, mentre passeggia nei verdi parchi della tenuta reale.

In molti continuano a domandarsi il segreto della longevità della Regina, a volte, definita immortale. Purtroppo per lei, come per tutti prima o poi, arriverà il fatidico momento.

Mentre per i comuni mortali l’organizzazione del rito funebre è un qualcosa di cui ci si occupa per lo più al momento della dipartita, così non è per la Regina Elisabetta. Per i funerali della Regina più longeva d’Inghilterra è già tutto stabilito da tempo. Quando, dove e come si svolgeranno i suoi funerali. Cerchiamo di capire quindi come si svolgeranno i funerali della Regina Elisabetta, indicando tutti i particolari ed i protocolli che verranno adottati in quell’occasione.

Regina Elisabetta, come si svolgeranno i suoi funerali

Nelle prossimità e subito dopo il fatidico momento, sarà il suo medico personale a decidere su tutto. La comunicazione ufficiale della morte della Regina al Primo Ministro, la darà il segretario privato della regina stessa.

Secondo il protocollo, la frase utilizzata sarà “London bridge is fallen”, ossia il ponte di Londra è caduto, ed a questo punto che l’intero mondo si mobiliterà.

Dove e come

Qualora la Regina dovesse morire all’estero sarà pronto un jet dell’aeronautica militare per prelevare il feretro e riportarlo in Inghilterra. Qualora dovesse morire nel suo castello in Scozia, tuttavia, le cose si complicano.

Si dovrebbe celebrare un primo rito funebre nella cattedrale di Edimburgo, al termine del quale la Regina dovrebbe poi essere trasportata in treno a Londra.

Il viaggio in treno dovrà essere molto lento e pertanto lungo. I sudditi saluteranno la Regina Elisabetta cospargendo le rotaie con fiori.

In ogni caso, la salma dovrà raggiungere Buckingham Palace dove, con un rituale dettagliatissimo, a livelli maniacali, tutte le famiglie inglesi, secondo un preciso ordine, renderanno onore alla Regina.

Quattro giorni dopo la morte la salma, con una grande processione in sfilata, sarà spostata in Parlamento. Qui vi resterà fino al funerale di Stato che si terrà nove giorni dopo la morte, presso l’Abbazia di Westminster.

La salma sarà poi portata nel Castello di Windsor per essere sepolta nella Cappella di San Giorgio, dopo che il figlio lascerà cadere da una coppa d’argento ripiena di terra sulla bara.

L’ascesa al trono

Il fatale evento non rappresenterà solo la fine di un sovrano. Porterà con sé anche la proclamazione di Carlo a Re d’Inghilterra, la cui incoronazione formale avverrà solo al termine del lungo rito funebre.

Dopo aver letto come si svolgeranno i funerali della Regina Elisabetta, indicando soltanto alcuni dei particolari e dei protocolli che verranno adottati, auguriamo alla sovrana del Regno Unito di vivere ancora a lungo ed in buona salute.

 

Approfondimento

Le curiosità più interessanti sulla Regina Elisabetta

Consigliati per te