Regalando questi quattro libri sorprendenti faremo un figurone con i nostri amici

Il Natale si avvicina e arriva il tempo di fare i regali. Siamo ancora molto in anticipo, ma per non trovarci a dover correre all’ultimo minuto possiamo già immaginarci alcune opzioni. Con l’età che avanza pensiamo sempre di più alla nostra famiglia e sempre meno ai nostri amici. Nel caso dei regali questa presa d’atto è ancora più vera, dato che la maggior parte di quelli che facciamo restano a casa nostra.

Tuttavia, per fare un bel regalo ai nostri amici non dobbiamo per forza tirar fuori sempre troppi soldi. Anzi, se pensiamo ad alcuni libri abbiamo una soluzione ideale. Infatti, regalando questi quattro libri sorprendenti faremo un figurone con i nostri amici.

Virginia Woolf e Barbara Pym

Partiamo con un grande classico. L’autrice e attivista britannica Virginia Woolf è riuscita nell’impossibile: condensare un capolavoro in sole 62 pagine. Infatti, “Le lettere alle amiche” è un libro molto breve che si legge davvero in metà pomeriggio ma che racconta moltissimi aspetti delle relazioni umane.

Le lettere alle amiche non sono altro che un mezzo con cui l’autrice si vuol fare conoscere al suo pubblico, mostrando tutta la sua sensibilità umana e sociale.

“Jane e Prudence” di Barbara Pym invece vuole raccontare una storia basata sulla diversità. Valore fondante della nostra società, la diversità la troviamo anche nelle relazioni amicali. Jane è una donna sui quarant’anni che ha una vita già avviata. Prudence, invece, è molto più giovane e sembra voler un futuro migliore. L’amicizia che nasce dal loro incontro a scuola le segnerà per il resto della loro vita.

Regalando questi quattro libri sorprendenti faremo un figurone con i nostri amici

Elena Ferrante ha scritto “L’amica geniale” con l’idea di far nascere nei Lettori la nostalgia dei ricordi. Le protagoniste del romanzo sono Elena e Lila, e le loro peripezie si susseguono tra varie pubblicazioni della stessa autrice. Prima di questo romanzo troviamo infatti “Storia del nuovo cognome” e “Storia di chi fugge e di chi resta”.

Infine, Ann Brashares ha scritto un romanzo che parla di adolescenza e di amicizia molto giovane. “Quattro amiche e un paio di jeans”, infatti, vuole raccontare l’esperienza di quattro amiche che sono costrette a passare le vacanze d’estate separate. Tuttavia, poco prima di partire troveranno un oggetto che sarà il simbolo della loro unione e della loro amicizia.

Approfondimento

Ecco il libro che ha cambiato la vita a milioni di persone nella storia.

Consigliati per te